in

Nuova Volkswagen Polo su strada con automazione parziale IQ.DRIVE Travel Assist

volkswagen polo 1

Con la nuova Volkswagen Polo, arriva sul mercato una delle prime utilitarie al mondo in grado di guidare parzialmente in modo automatizzato. La Volkswagen sterza, frena e accelera automaticamente su richiesta. Ciò è reso possibile dall’IQ.DRIVE Travel Assist opzionale. Volkswagen sta consolidando i suoi sistemi sulla strada della guida automatizzata sotto il marchio ombrello IQ.DRIVE. Finora queste tecnologie erano disponibili solo in modelli più grandi come Golf, Tiguan, Passat, Arteon e Touareg. Come prima nella sua categoria, la Polo ora consente anche la guida parzialmente automatizzata su tutta la gamma di velocità. Soprattutto durante i viaggi in autostrada, IQ.DRIVE Travel Assist aggiunge un livello di comfort davvero notevole.

IQ.DRIVE Travel Assist è estremamente facile da usare: il volante multifunzione standard ha un pulsante separato per il sistema di assistenza intelligente. Basta un semplice clic e la nuova Polo assume una guida laterale e longitudinale parzialmente automatizzata. Il sistema si basa sulla fusione di Adaptive Cruise Control (ACC) e indicatore di corsia adattivo, che si combinano per la guida laterale e longitudinale. Con questa combinazione di sistemi di assistenza, la Polo fa un passo avanti nelle classi di veicoli superiori. Ecco come funziona IQ.DRIVE Travel Assist:

L’ACC assicura che la nuova Volkswagen Polo mantenga automaticamente la velocità consentita attualmente selezionata dal conducente. Grazie al Dynamic Road Sign Display basato su telecamera, la Polo “sa” quanto velocemente può guidare. Utilizzando la tecnologia del sensore radar, rileva anche se un veicolo più lento appare davanti ad esso. Quindi frena la Polo e mantiene sempre la distanza corretta e sicura.

Se non ci sono più auto davanti, la Volkswagen accelera di nuovo. Ci sarà anche un sistema ACC predittivo – lungimirante – in combinazione con il sistema di navigazione e il cambio a doppia frizione (DSG). Tra le altre cose, ciò consentirà al veicolo di reagire alle curve e ridurre la velocità.

Il sistema di mantenimento della corsia Lane Assist scansiona l’area davanti alla Polo utilizzando la stessa telecamera nel parabrezza del sistema Dynamic Road Sign Display. Il sistema di assistenza rileva quindi la segnaletica orizzontale e sterza correttamente non appena viene rilevato un movimento involontario fuori dalla corsia.

Se l’IQ.DRIVE Travel Assist è attivo, l’ACC predittivo e l’indicatore di corsia adattivo funzionano insieme come descritto. In altre parole, la Polo frena, accelera e sterza automaticamente entro i limiti del sistema. Tuttavia, il conducente deve tenere le mani sul volante, poiché è sempre responsabile del giudizio sulla situazione del traffico e del controllo del comportamento del veicolo. Il guidatore segnala questa preparazione tramite le superfici capacitive della corona del volante, che rispondono al tocco.

Con i cambi manuali a 5 e 6 marce, IQ.DRIVE Travel Assist può essere utilizzato da una velocità di 30 km/h fino alla velocità massima (210 km/h). Se la Polo è dotata di cambio a doppia frizione (DSG) a 7 marce, il sistema di assistenza è già disponibile a partire da una velocità di 0 km/h. Con IQ.DRIVE Travel Assist e DSG è quindi possibile guidare con assistenza e quindi più comodamente in situazioni di ingorgo stradale.

Chi preferisce la guida attiva può semplicemente ignorare il pulsante per l’attivazione dell’IQ.DRIVE Travel Assist. Tuttavia, i sistemi di assistenza parzialmente automatizzati alleviano lo stress dei conducenti, soprattutto nei lunghi viaggi. Ed è proprio di questo che si tratta: più comfort. IQ.DRIVE Travel Assist e ACC sono disponibili per la Polo come componenti del pacchetto IQ.DRIVE opzionale. Lane Assist è già incluso nei sistemi di assistenza generalmente standard per la nuova Volkswagen Polo.

Ti potrebbe interessare: Volkswagen Polo restyling da 18.350 euro: la qualità tedesca si fa pagare

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!