Questo sito fa parte di NotizieOra network

Tecnica auto

Perché la mia auto emette rumori in frenata?

Ecco i motivi più diffusi per cui l’auto in fase di frenata emette rumore

Pastiglie freni disco

Ogni veicolo subisce un’usura progressiva a causa del suo utilizzo, in quanto ha più parti mobili che interagiscono tra loro e che lavorano sotto pressione e con temperature molto estreme. I freni ne sono un buon esempio, poiché devono arrestare il nostro veicolo attraverso l’attrito dei suoi elementi, che può inevitabilmente causare degrado e / o problemi nel tempo. In sostanza, il funzionamento dei freni si basa sull’attrito risultante tra i dischi dei freni e le pastiglie, che consente alla ruota di perdere velocità. Ciò si verifica quando si preme il pedale, poiché il liquido dei freni genera una pressione idraulica che consente alle pastiglie di muoversi. Per quanto riguarda la frenata ci sono alcuni rumori che possono indicare problemi, presenti o futuri. Per questo motivo, in questo articolo analizzeremo le tracce che il sistema frenante ci offre in modo da non subire gravi guasti che possono darci gravi dispiaceri.

Suono acuto o sibilo in frenata

Questo tipo di suono si verifica in genere quando le pastiglie sono già usurate e la parte metallica delle pastiglie inizia a sfregare contro il disco del freno (o il segnale di avvertimento di usura che alcune pastiglie incorporano sta facendo il suo lavoro). Non tutte le auto hanno un sensore di usura che ci avvisa della situazione ma, in ogni caso, dobbiamo andare immediatamente in officina e sostituirle con nuove o finiremo per pagare per nuovi dischi, poiché altrimenti saranno graffiati.

Tipi di freni, pastiglie e dischi

Può anche accadere che i cuscinetti si siano cristallizzati e induriti eccessivamente, causando un attrito esagerato e una perdita della capacità di frenata, sebbene non si usurino mai a causa del loro indurimento. Un buon modo per evitare la cristallizzazione è rispettare il processo di rotazione dei freni dopo averli cambiati, che in pratica significa utilizzarli senza intoppi e progressivamente per i primi 500 chilometri. Pertanto, consentiremo che i nuovi elementi siano accoppiati a quelli vecchi e che l’impronta e i movimenti di tutti loro siano stabiliti correttamente. Questo è effettivamente applicabile alla guida quotidiana, poiché mantiene i componenti del veicolo in buone condizioni e ci consente di risparmiare sui consumi e sull’usura, ma è particolarmente importante nella prima fase di utilizzo dei freni, nonché di altri nuovi elementi.

A volte il cigolio è anche dovuto allo sporco o all’umidità che si sono depositati sul disco o sul pad, ma in tal caso scompare dopo diverse frenate. In caso contrario, possiamo scegliere di eseguire una pulizia. Infine, può accadere che, durante il montaggio, sia stata applicata una lubrificazione insufficiente (pasta di rame) tra la base metallica del cuscinetto e il telaio del morsetto. Quando il suono è accompagnato da vibrazioni durante il processo di frenata, la situazione può essere ancora più preoccupante, poiché i pad potrebbero essere in cattive condizioni o il disco potrebbe essere stato deformato. In casi come questo, è meglio andare in officina il più presto possibile per evitare possibili guasti ad alta velocità con conseguente incidente.

Se durante la frenata notiamo incrinature o una sensazione di rottura di uno qualsiasi dei componenti, potrebbe essere perché alcuni degli elementi che compongono il sistema di frenatura sono allentati , specialmente se si tratta di un problema continuo. Può anche succedere che il pad si sia rotto o non sia montato correttamente e che subisca tensione quando si preme il disco in modo errato, il che porterà anche a una rottura più grave se non viene applicata alcuna soluzione.

Ti potrebbe interessare: Perché il tachimetro della mia auto mostra una velocità maggiore di quella reale?