Polestar 2
Polestar 2
in ,

Polestar aggiunge la trazione anteriore e nuove varianti di batteria

Polestar sta ampliando la gamma per la sua berlina completamente elettrica Polestar 2. Sono ora disponibili tre gruppi motopropulsori. Oltre al già disponibile dual-motor drive con 300 kW di potenza e una batteria da 78 kWh, ora sono disponibili anche due varianti con trazione anteriore.

Un modello utilizza la batteria da 78 kWh conosciuta dalla versione a trazione integrale, che ora si chiama “Long Range”. Il motore elettrico qui ha una potenza di 170 kW e Polestar offre un’autonomia WLTP preliminare da 515 a 540 chilometri.

Inoltre, è disponibile una versione con una batteria più piccola da 64 kWh (gamma standard) in combinazione con un motore da 165 kW. L’intervallo WLTP provvisorio qui è compreso tra 420 e 400 chilometri. Come promemoria: Polestar cita da 450 a 480 chilometri per il doppio motore a lungo raggio disponibile in precedenza. I dati di consumo standard per i nuovi modelli Singe Motor sono 17,1-18,3 kWh / 100 km con la batteria a lungo raggio e 17,1-18,0 kWh / 100 km con il modello standard.

La combinazione di batteria con autonomia standard e doppio motore non è attualmente offerta: due motori sono disponibili solo con la batteria da 78 kWh, come con il precedente modello Launch. Ma c’è anche una modifica nel configuratore per il Long Range Dual Motor: i pacchetti “Plus” e “Pilot” precedentemente standard sono ora opzionali. Ciò riduce anche il prezzo di ingresso per il modello a trazione integrale.

Oltre alle varianti di guida e ai pacchetti di equipaggiamento, sono disponibili alcune opzioni individuali, come una finitura in vernice metallizzata (il colore di serie è nero), ruote da 20 pollici (19 pollici sono di serie) o sedili ventilati in pelle Nappa (pacchetto Plus richiesto ). Inoltre, è ancora disponibile il gancio di traino semi-elettrico (capacità di traino di 1,5 tonnellate).

Con le due nuove varianti di azionamento, Polestar ha così introdotto anche la pompa di calore precedentemente non disponibile. Il produttore afferma che può essere utilizzato per ottenere fino al 10% di autonomia nei climi più freddi: l’intervallo di temperatura più efficace è compreso tra 5 e 15 gradi all’esterno. Ulteriori miglioramenti potrebbero essere introdotti tramite aggiornamenti OTA. Le nuove varianti possono essere ordinate ora, le prime consegne dei modelli a trazione anteriore sono previste a partire da settembre 2021.

Looks like you have blocked notifications!