in

Porsche: ecco il nuovo metodo di vendere le proprie auto

Porsche spinge sulle vendite online: sarà questo il suo futuro?

Concessionario Porsche

La pandemia globale ha costretto le case automobilistiche a cambiare rotta nei loro metodi di vendita. Invece di far entrare i clienti nelle concessionarie tradizionali per i loro nuovi acquisti di veicoli, ora possono fare la maggior parte della transazione interamente online. Ci sono anche servizi in abbonamento. Non dover lasciare la comodità della propria casa fa comodo a molte persone. Questo non significa che il rivenditore di auto old style si stia estinguendo, ma forse bisogna cambiare un po’ le abitudini usate finora. Porsche ha fatto proprio questo.

La casa automobilistica tedesca afferma di aver aperto sei Porsche Studios e 11 pop-up temporanei chiamati Porsche NOW nel 2021, con una media di più di una nuova sede mensile in 23 paesi. Questi nuovi rivenditori sono descritti come location “boutique” e, finora, sembrano andare molto bene.

Il futuro delle vendite online con Porsche

Porsche prevede di aprire oltre 25 Studios nelle principali città entro il 2023, come quello che aprirà i battenti a Portland, in Oregon, questa primavera. Questa è la prima località del genere in tutto il Nord America.

Con i formati di vendita urbani, abbiamo cercato e trovato nuovi modi per raggiungere i clienti“, afferma Marco Kana, Direttore Vendite Retail di Porsche. “Che si tratti di un Porsche Studio o di uno dei nostri pop-up di vendita Porsche NOW, questi format innovativi offrono un facile accesso al marchio e sono ideali per sviluppare opportunità di contatto con nuovi gruppi target. Continueremo a sviluppare questi innovativi format di vendita al dettaglio nel corso i prossimi anni”.

Il pubblico di destinazione sono i compratori più giovani in generale. Quelli che vengono chiamati “Studios” sono location permanenti mentre i negozi NOW, il primo dei quali aperto nel 2018 a Dubai, sono temporanei. La cosa intelligente di questi negozi più piccoli, permanenti o meno, è che offrono l’opportunità di avere un concessionario che non richiede capacità aggiuntiva perché una struttura locale è troppo piccola per ospitare un Centro Porsche completo. La casa automobilistica sta inoltre servendo i clienti con strutture di servizio per Porsche nuove e usate. Tecnici qualificati devono far parte del personale poiché lo spazio è principalmente dedicato a questioni relative alla manutenzione.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!