in

Porsche Taycan: si ricaricherà dell’80% in 10 minuti?

Volkswagen in USA lavora ad una tecnologia che potrebbe consentire la ricarica super veloce di Porsche Taycan

Porsche Taycan 2022: nuovi colori e nuova tecnologia in arrivo
Porsche Taycan 2022: nuovi colori e nuova tecnologia in arrivo

L’Innovation Hub Knoxville del Volkswagen Group of America, l’unità tecnologica dell’azienda per la scienza dei materiali applicati, sta ampliando la sua collaborazione di ricerca con l’Oak Ridge National Laboratory (ORNL) e l’Università del Tennessee, Knoxville per lavorare sulla tecnologia futura. I partner prevedono di lavorare al concetto di ricarica wireless ad alta potenza per veicoli elettrici di ORNL con una Porsche Taycan. L’obiettivo è fare un passo avanti nel design della ricarica wireless che si concentra sulle onde elettromagnetiche per eliminare le interferenze.

I primi test sono promettenti e un sistema prototipo ha già mostrato un’efficienza fino al 98 percento. Ciò significa che quasi tutta la potenza che esce dal caricabatterie arriva al veicolo. Lavorando con VW, il team è stato in grado di aumentare la potenza da 6,6 kW a 120 kW. L’obiettivo, tuttavia, è raggiungere alla fine un livello di potenza di 300 kW, che consentirebbe alla Porsche Taycan di caricarsi all’80% in soli 10 minuti.

“Siamo entusiasti di lavorare con Volkswagen per dimostrare la tecnologia di ricarica wireless ad alta potenza e ultra efficiente di ORNL”, ha affermato Xin Sun, direttore del laboratorio associato per la scienza e la tecnologia dell’energia presso l’ORNL. “Il nostro esclusivo design della bobina elettromagnetica polifase e l’elettronica di potenza forniscono elevati livelli di trasferimento di potenza in un sistema compatto, con il potenziale per alleviare l’ansia da autonomia dei veicoli elettrici e accelerare la decarbonizzazione del settore dei trasporti negli Stati Uniti”.

La ricerca si espanderà oltre, tuttavia, in aree come i materiali funzionali avanzati. Ciò include parti di carrozzeria in composito, materiali a base vegetale per il design degli interni e nuovi concetti di riciclaggio per materiali che storicamente sono stati considerati non riciclabili, come i compositi rinforzati con fibre.

“Il Gruppo Volkswagen globale mira a costruire una visione più sostenibile della mobilità futura in tutto il mondo e mettiamo in contatto i migliori ricercatori del mondo per renderlo realtà”, ha affermato Nikolai Ardey, Direttore Esecutivo Group Research presso il Gruppo Volkswagen. “Co-innovare con partner come l’Oakridge National Laboratory e l’Università del Tennessee aiuta a moltiplicare il potere del team di innovazione internazionale di Volkswagen”.

Ti potrebbe interessare: Il simulatore di Pininfarina costa più di una Porsche Taycan Turbo

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!