Porsche
Porsche
in ,

Porsche vuole essere carbon neutral nel 2030

Porsche ha annunciato il suo ambizioso obiettivo di essere un’azienda a emissioni zero in tutta la sua intera catena del valore entro il 2030, 20 anni prima dell’Accordo di Parigi. La conferenza annuale di Porsche si terrà domani, 19 marzo. Sarà allora che verranno forniti i dettagli della strategia del marchio tedesco, che ha già avanzato, che intende essere un’azienda neutrale nelle emissioni di anidride carbonica lungo tutta la sua catena del valore nel 2030.

 In questo modo, Porsche assume la guida in questo senso ad altri produttori, e ovviamente raggiungerà con largo anticipo gli obiettivi dell’Accordo di Parig , visto che si parla di 2050.

“La sostenibilità è una parte importante della nostra Strategia 2030 dal punto di vista olistico – economico, ecologico e sociale. Abbiamo lanciato un programma completo di decarbonizzazione con un obiettivo preciso: entro il 2030, Porsche avrà un’impronta CO2 neutra lungo l’intera catena di fornitura. Lo faremo raggiungendo questo obiettivo evitando e riducendo sistematicamente le emissioni di CO2 “, ha affermato Oliver Blum , presidente del consiglio di amministrazione di Porsche AG.

Dall’anno in corso 2021, le strutture che Porsche ha a Zuffenhausen , Weissach e Lipsia sono state neutre in termini di emissioni di CO2 , qualcosa che è stato ottenuto attraverso l’uso di biogas ed energie rinnovabili. Il passo successivo da compiere è la richiesta dei suoi fornitori di sviluppare celle di batteria esclusivamente con energia sostenibile. “Le batterie vengono ancora prodotte con un uso intensivo di energia.

Costringendo i nostri fornitori a utilizzare fonti sostenibili, l’impronta di carbonio migliorerà notevolmente. E, in dieci anni al massimo, la batteria stessa verrà riciclata di oltre il 90%. Allo stesso tempo, nelle batterie del futuro ridurremo gli inquinanti come il cobalto “, ha affermato Blume.

Un’altra delle pietre miliari che Porsche ha recentemente raggiunto è arrivata dalla mano del suo ultimo lancio, la Taycan Cross Turismo. È il primo modello ad essere neutrale nelle emissioni di CO2 per tutta la sua vita utile.

Oltre a tutto questo, è previsto un investimento di oltre 1.000 milioni di euro in generatori eolici, energia solare e altre misure. “Non vogliamo compensare, ma evitare. Non vogliamo acquistare certificati di CO2 da altre aziende ma per noi stessi evitare tutte le emissioni. Dove l’energia non può essere risparmiata, usiamo elettricità da fonti rinnovabili”, ha concluso Oliver Blume.

Looks like you have blocked notifications!