Porsche 968 turbo s
Porsche 968 turbo s
in ,

Quasi 700.000 euro per questa rara Porsche

L’arancio è uno dei sei colori in cui Porsche ha dipinto la 968 Turbo S nel 1993. Grand Prix White, Indian Red e Speed ​​Yellow, blu e argento sono gli altri colori. La Turbo S era la versione stradale della 968 Turbo RS per l’ADAC GT Cup. Il piano era di costruire da 50 a 100 S e RS, e alla fine furono costruite 14 S e tre RS nel reparto corse di Weissach. Il prezzo? La versione stradale costava 175.000 marchi incluso il 15% di IVA, mentre Porsche addebitava 225.000 marchi per la versione da corsa.

A differenza della normale 968, la Turbo S ha una testata a due valvole con compressione ridotta a 7,5: 1. Un turbocompressore KKK raffreddato ad acqua con una pressione di sovralimentazione di 1 bar e un dispositivo di raffreddamento dell’aria di sovralimentazione aumenta la potenza a 305 CV. La coppia di 500 Newton metri è disponibile a 3.000 giri / min, la potenza massima a 5.600 giri / min.

Secondo Porsche, il cambio manuale a sei marce è “in gran parte invariato” e ha solo un rapporto di trasmissione più lungo in quinta e sesta marcia. Secondo la fabbrica, il Turbo S raggiunge una velocità massima di “circa 280 km / h” e accelera da fermo a 100 km / h in circa cinque secondi.

La rinuncia a caratteristiche di equipaggiamento come alzacristalli elettrici, sedili posteriori e protezione sottoscocca in PVC, nonché il sistema di chiusura centralizzata riduce il peso a vuoto con il serbatoio pieno a 1.300 chilogrammi: la Turbo S pesa 70 kg in meno rispetto al modello base. E’ possibile ordinare i sedili normali invece dei gusci dei sedili in plastica con rivestimento in pelle. I gusci dei sedili con rivestimento in tessuto antiscivolo sono montati nell’auto che Gooding sta ora mettendo all’asta.

Il telaio è più stretto e abbassa il corpo di 20 millimetri. I freni sull’asse anteriore provengono dalla 911 Turbo S. Le pinze dei freni dietro i cerchi da 18 pollici in tre parti della Carrera Cup sono verniciate di rosso. Di serie è integrato un differenziale a slittamento limitato con effetto del 75% in trazione e spinta.

Due aperture aggiuntive nel cofano e un’apertura più grande nella parte anteriore forniscono aria di raffreddamento al quattro cilindri. Un labbro dello spoiler sotto il grembiule anteriore e uno spoiler posteriore che può essere inclinato di dieci gradi sono progettati per migliorare la deportanza. Con 337 CV, la RS ha un po’ più di potenza e attrezzatura da corsa a bordo: roll-bar saldato, sistema antincendio, imbracatura da corsa a sei punti e un serbatoio di sicurezza da 42 litri. Il telaio è stato messo a punto più strettamente, “i materiali isolanti e il rivestimento interno sono stati completamente eliminati”, ha detto Porsche in un comunicato stampa all’epoca.

Gooding & Company ha messo all’asta una delle 14 Turbo S il 9 maggio 2021 durante un’asta online. L’auto non ha raggiunto del tutto il prezzo stimato di circa un milione di euro: a 792.000 dollari, il prezzo raggiunto è ancora molto alto. L’equivalente di 651.380 euro è una somma orgogliosa per una rarissima 968 Turbo S.

Ti potrebbe interessare: Porsche Boxster: in arrivo un nuovo concept elettrico?

Looks like you have blocked notifications!