Formula 1 - Ferrari
Formula 1 - Ferrari
in ,

Riorganizzazione del reparto telai Ferrari

La Ferrari ha deciso di riorganizzare il suo reparto telai per essere più efficiente e ottenere maggiori prestazioni. Pertanto, il team ha annunciato una ristrutturazione di questa sezione della fabbrica, che sarà suddivisa in quattro aree e ha designato chi si prenderà cura di ciascuna parte.

Il team assicura che le sfide attuali e future li costringono ad avere una chiara organizzazione futura, annunciando così una nuova ristrutturazione, forse anche il risultato dell’arrivo del tetto di bilancio alla Formula 1.

“Le numerose sfide che la Ferrari deve affrontare in questa e nelle prossime stagioni richiedono un’assoluta concentrazione sulle nostre priorità tecniche e competitive e la definizione di posizioni e responsabilità molto chiare”, hanno annunciato dalla Scuderia.

Pertanto, annunciano che il reparto telai sarà diviso in quattro grandi aree:

Concept del veicolo, guidato da David Sánchez

Ingegneria delle prestazioni del telaio, guidata da Enrico Cardile

Ingegneria del progetto del telaio, guidata da Fabio Montecchi

Operazioni sui veicoli, guidate da Diego Ioverno

Le attività di ingegneria della pista saranno integrate nel dipartimento Chassis Performance Engineering.

Questo reparto telai sarà guidato da Cardile. Enrico Gualtieri sarà responsabile del reparto motori. Laurent Mekies si occuperà della vettura sportiva e Gianmaria Fulgenzi guiderà la Supply Chain.

Con l’obiettivo di cogliere al meglio le opportunità di business, invece, l’ufficio commerciale, marketing ed eventi di Ferrari entrerà a far parte dell’Area di diversificazione del marchio, guidata da Nicola Boari.

Questa è la seconda scossa della Ferrari in tre mesi dopo l’addio di Simone Resta, che quest’anno è finito in Haas per rafforzare la struttura tecnica degli americani. Resta era tornato alla Scuderia per guidare il design della SF21 dopo aver trascorso un anno come direttore tecnico dell‘Alfa Romeo.

Ti potrebbe interessare: Ferrari entrerà a far parte del WEC nel 2023 con hypercar

Looks like you have blocked notifications!