Rolls-Royce
Rolls-Royce
in

Rolls-Royce: la sua prima elettrica sarà un modello totalmente nuovo

Rolls-Royce ha annunciato l’intenzione di lanciare un veicolo di produzione completamente elettrico entro la fine di questo decennio, oltre a rifiutare la possibilità di mettere in vendita modelli ibridi o ibridi plug-in come passaggio intermedio. In linea di principio, sarà un veicolo totalmente nuovo costruito sulla piattaforma Phantom e utilizzerà la tecnologia BMW.

Rolls-Royce ha annunciato l’intenzione di lanciare un veicolo di produzione completamente elettrico entro la fine di questo decennio

L’ elettrificazione della gamma delle diverse case automobilistiche è un dato di fatto. Tuttavia, i due marchi britannici di fascia alta, Bentley e Rolls-Royce , si stanno muovendo a un ritmo diverso. I primi hanno già detto che il loro primo modello a batteria non arriverà prima del 2025 . E i secondi? Si danno un po ‘più di tempo, come afferma Torsten Muller-Otvos , il suo CEO, il quale afferma che un’auto di queste caratteristiche arriverà durante questo decennio, cioè prima del 2030.

“Arriverà nel corso di questo decennio. Inoltre si adatta perfettamente al nostro marchio perché sono macchine silenziose e potenti. Questo è il motivo per cui passeremo direttamente dalla combustione all’elettrificazione”, ha detto Muller-Otvos ad AutoNews poche settimane fa. , in modo tale da confermare che Rolls-Royce non lancerà ibridi o ibridi plug-in come passaggio precedente al suo primo elettrico.

È probabile che il primo veicolo elettrico di serie di Rolls-Royce arriverà per sostituire Wraith o Dawn, o forse entrambi. È noto che sarà un modello totalmente nuovo che dovrebbe utilizzare la piattaforma Phantom come base. Inoltre, Rolls-Royce utilizzerà la tecnologia elettrica di BMW, in particolare quella che sarà offerta dalla mano della futura BMW i7 . Si parla già di una batteria di oltre 100 kilowattora che consente un’autonomia di oltre 500 chilometri.

Va ricordato che questa non sarà la prima esperienza elettrica per gli inglesi. Nel 2011, una versione alimentata a batteria del Phantom è stata presentata al Salone di Ginevra, soprannominata 102EX Concept. Questo prototipo aveva due motori elettrici che sviluppavano congiuntamente una potenza di 395 cavalli e una coppia massima di 800 Newton metri. Era in grado di accelerare da 0 a 100 chilometri / ora in meno di 8 secondi e raggiungere una velocità massima di 160 chilometri / ora.

Sebbene la batteria avesse una capacità considerevole di 71 chilowattora, l’autonomia del 102EX Concept era di soli 200 chilometri. È stato proprio questo, causato dallo sviluppo limitato di questa tecnologia che esisteva solo pochi anni fa, che ha portato Rolls-Royce a sospendere il progetto. L’esperienza poi maturata serve però sicuramente per quello che sarà il suo primo vero tentativo nel mondo elettrico.

Ti potrebbe interessare: Un misterioso prototipo Rolls-Royce è trapelato online

Rolls-Royce
Rolls-Royce
Looks like you have blocked notifications!