in

Sainz: ‘Il tempo dirà se ho sbagliato a lasciare la McLaren’

Carlos Sainz pensa che solo “il tempo dirà” se ha fatto la scelta sbagliata lasciando il team di Woking per Maranello

Carlos Sainz - Ferrari
Carlos Sainz

Con la McLaren che ha vinto la gara di casa della Ferrari, il GP d’Italia, Carlos Sainz pensa che solo “il tempo dirà” se ha fatto la scelta sbagliata lasciando il team di Woking per Maranello. Sainz ha annunciato l’anno scorso che il 2020 sarebbe stato il suo secondo e ultimo anno con la McLaren, lo spagnolo ha scambiato l’arancione con il rosso quando ha firmato come compagno di squadra 2021 di Charles Leclerc.

Con l’annuncio fatto anche prima della prima gara del 2020, Sainz ha trascorso gran parte di quella stagione a chiedergli se si fosse pentito della sua decisione data la triste forma della Ferrari. Queste domande si sono esaurite quest’anno quando la Ferrari si è ripresa, sfidando la McLaren per il terzo posto nel Campionato Costruttori. Ma con la McLaren tornata a vincere a Monza e la Ferrari non ancora lì, a Sainz viene nuovamente posta questa domanda.

“Alla Ferrari non ho ancora trascorso i fine settimana perfetti che ho fatto alla McLaren”, ha detto. “Vedremo se riuscirò a farlo prima della fine della stagione. “Di certo non mi pento di non esserci più. Sto vivendo l’anno più bello della mia vita alla Ferrari e non lo cambierei per nulla al mondo. “Il tempo dirà se sbaglio, ma io credo davvero in questo progetto”. Sainz ammette che sta ancora imparando l’SF21. “Oggi con la SF21 sono veloce e a mio agio, ma commetto ancora errori a causa della mancanza di una conoscenza completa della vettura”, ha detto ai giornalisti a Sochi.

Ti potrebbe interessare: Sainz non vuole essere il nuovo Barrichello

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!