in

Sainz: ‘Non capisco ancora la Ferrari al 100%’

Carlos Sainz ha ammesso che gli incidenti che ha fatto in questa stagione dimostrano che ancora non capisce bene la Ferrari

Carlos Sainz
Carlos Sainz

Carlos Sainz ritiene che il numero di incidenti che ha avuto nelle ultime gare dimostri che deve ancora prendere pienamente confidenza con la sua Ferrari nonostante abbia ottenuto un impressionante podio nel Gran Premio di Russia. Sainz è entrato a far parte del team italiano dalla McLaren all’inizio di quest’anno e sebbene abbia ottenuto tre podi, incluso un terzo a Sochi domenica, ha anche avuto una serie di incidenti fuori dal comune.

Il pilota spagnolo è uscito da un incidente pesante nelle seconde prove libere del Gran Premio d’Italia, e ha anche subito un grosso incidente la settimana precedente nelle prove libere per il GP d’Olanda. Il fine settimana di Sainz in Russia è andato molto più liscio, ma quando gli è stato chiesto se ora è completamente a suo agio con la SF21, ha detto: “Immagino che tu abbia visto dall’esterno che non sono ancora al 100% a casa con la macchina.

“Non voglio riportare gli incidenti, ma non sono mai caduto in carriera, sono un pilota che non lo mette mai al muro. “Per qualche ragione, ci sono stati alcuni incidenti che dimostrano che ancora non capisco completamente la macchina al 100%”. Nonostante questi problemi, Sainz ha ora raccolto più punti del compagno di squadra Charles Leclerc ed è sesto in campionato a soli 7,5 punti dal pilota della Red Bull Sergio Perez.

Il 27enne ha conquistato il suo primo podio per la Ferrari a Monaco, dove è arrivato secondo e ha ottenuto un terzo posto in un caotico GP d’Ungheria vinto dall’Alpine di Esteban Ocon. Il forte record di Sainz indica il fatto che ha terminato ogni gara e ha segnato punti in tutte tranne due. “Penso che abbiamo usato molte delle nostre opportunità per conquistare quei podi, stiamo solo massimizzando le opportunità che otteniamo”, ha aggiunto Sainz. “È un buon segnale.

Ti potrebbe interessare: Sainz ha superato più ostacoli di quanto di si aspettasse per arrivare sul podio

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!