Formula 1Motorsport

Sainz, ottimista per Portimao: “Sono contento, ma vogliamo di più”

Carlos Sainz

Carlos Sainz e la Ferrari vogliono di più in questo GP del Portogallo. Il pilota madrileno è contento del suo inizio di stagione e assicura di avere ancora molto da imparare ai comandi della SF21. Nel 2020, Portimao è stato speciale per lui, visto che ha guidato la gara nei primi giri ed è fiducioso che si esibirà di nuovo bene su questa pista.

Le prime due gare con la Ferrari sono andate bene per Carlos, ma c’è ancora molto da imparare. Lo spagnolo è contento dei suoi progressi e adattamento, ma sia lui che la squadra vogliono di più questo fine settimana e per tutta la stagione.

“Abbiamo fatto solo due gare su 23, quindi ci sono molte cose da imparare e molte cose da affrontare. Al momento, sono abbastanza contento di come mi sono adattato alla squadra e di come sono progredito, ma sia io che il team vogliamo di più “, ha detto Sainz alla conferenza stampa della FIA prima del GP del Portogallo.

Sainz riconosce che gli manca ancora il tempo per recuperare il ritardo con Charles Leclerc nelle qualifiche. Il madrileno spiega che ci saranno gare in cui è vicino e altre in cui non lo è, anche se non esclude di vincere la partita se si sente perfetto con la macchina durante un fine settimana.

” Ci saranno circuiti in cui mi sento vicino a Charles, come è successo in Bahrain e ce ne saranno altri in cui non sono così vicino, come è successo a Imola. Ciò non significa che in un fine settimana ho un buon feeling con la macchina. e buon GP. C’è ancora molta strada da fare. Ogni gara che passerà sarò migliore con la macchina, sarà una progressione costante “, ha aggiunto.

Il GP del Portogallo 2020 è stato molto speciale per Sainz che ha guidato la gara per i primi giri. Portimao è un circuito che gli piace e spera di avere un buon terzo weekend vestito di rosso. Ovviamente non crede che i risultati e le sensazioni dello scorso anno abbiano molto a che fare con quest’anno.

“L’anno scorso è stato un GP molto speciale per me, dato che ho guidato una gara in condizioni molto difficili. È un circuito in cui mi diverto a correre e spero che avremo un buon fine settimana. Devo continuare a lavorare per essere al mio miglior livello in qualifica e in gara, per il momento sono più vicino in gara “, dice.

“Leclerc è molto bravo e ha fatto cose molto buone con la Ferrari lo scorso anno. Nel 2020 era quarto qui e il circuito ha fatto bene, ma quest’anno la Ferrari è diversa, anche la McLaren o l’Alpine. Ma l’anno scorso è il passato. il risultato non significa nulla “, ha concluso.

Looks like you have blocked notifications!
Related posts
MotoGPMotorsport

Valentino Rossi conferma l'arrivo della sua squadra in MotoGP nel 2022

Formula 1Motorsport

Hamilton vuole continuare in F1

Formula 1Motorsport

La F1 conferma il ritorno del GP di Turchia in sostituzione della gara canadese

Formula 1Motorsport

Domenicali: la pianificazione di questa stagione di F1 è ancora più difficile rispetto allo scorso anno