in ,

Senna voleva unirsi alla Ferrari “a tutti i costi”

BMW X3 e iX3 2022: dalla Cina arrivano nuove immagini "non ufficiali"
BMW X3 e iX3 2022: dalla Cina arrivano nuove immagini "non ufficiali"

L’ex presidente della Ferrari, Luca Cordero Di Montezemolo, ha rivelato il desiderio di Ayrton Senna, tre volte campione di Formula 1, di unirsi alla Scuderia “a tutti i costi”.  Montezemolo ha rivendicato il suo più grande rammarico durante i suoi 23 anni alla guida della Ferrari “non aver fatto firmare Ayrton Senna“. Il 72enne, che si è dimesso dalla carica cinque anni e mezzo fa, apparentemente doveva tenere colloqui con Senna  nei giorni successivi al Gran Premio di San Marino del 1994 a Imola, dove il brasiliano perse la vita guidando per la Williams.

L’ex presidente della Ferrari, Montezemolo, ha rivelato il desiderio di Ayrton Senna di unirsi alla Scuderia “a tutti i costi”

“È venuto a casa mia a Bologna prima dell’incidente di Imola”, ha detto Montezemolo a Sky Italia. “Mi ha detto che voleva guidare per noi a tutti i costi e liberarsi dalla Williams. Abbiamo accettato di parlare dopo Imola, ma poi è successo quello che è successo. Voleva venire da noi e sarei stato felice di averlo. Sarebbe stata la ciliegina sulla torta, come Michael Schumacher è stato per noi in seguito. ”

Schumacher si unì alla Ferrari nel 1996, dunque in quel caso sarebbe stata possibile una partnership di Senna con il tedesco. Montezemolo, tuttavia, non crede che una simile alleanza avrebbe funzionato. “Un bel sogno, ma ci saremmo sparati nel piede”, ha valutato Montezemolo. “Sarebbe stato un bello spettacolo per la Formula 1, ma non va bene per la Ferrari. Con due stelle di quel livello insieme, non vinci “.

Ti potrebbe interessare: Hamilton: Vedere Senna mi ha motivato molto

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!