Skoda
Skoda
in ,

Skoda lancerà nuovi modelli di veicoli elettrici

Skoda manterrà la sua posizione di marchio più incentrato sulla convenienza del Gruppo Volkswagen mentre continua la sua transizione verso l’elettrificazione, inaugurando nuovi modelli e livelli di allestimento convenienti. Il marchio è già responsabile della guida delle operazioni del Gruppo VW nello sviluppo dei mercati automobilistici in India, Russia e Nord Africa, e rafforzerà il posizionamento del proprio marchio in altre regioni ampliando la sua gamma all’estremità accessibile dello spettro. 

Il CEO Thomas Schäfer ha delineato le priorità di Skoda per i prossimi anni: “Ci stiamo concentrando su tre priorità. In primo luogo, stiamo espandendo il nostro portafoglio di modelli verso i segmenti entry-level. “Stiamo aggiungendo varianti economiche e di livello base a ciascuna delle nostre serie di modelli esistenti. Questi sono stati scontati e quindi si rivolgeranno a un gruppo target più ampio.

“Allo stesso tempo, ci stiamo intenzionalmente aggrappando a modelli come la Skoda Fabia Combi [station wagon] , poiché dimostrano che Skoda prende sul serio la mobilità accessibile”. La nuova Fabia arriverà a maggio ma, a differenza dei suoi compagni di gamma Skoda, non riceverà una variante elettrica o elettrificata, in linea con la sua fatturazione conveniente. Toyota ha intrapreso un percorso simile con la versione next-gen esclusivamente alimentata a benzina del suo modello più economico, l’Aygo.

Dopo Enyaq , Skoda concentrerà la sua attenzione sul lancio di un veicolo elettrico più piccolo ed economico utilizzando l’architettura MEB. “Questo è un argomento di gruppo in questo momento, e se il gruppo ci sta lavorando, vogliamo farne parte. Siamo il marchio che gioca molto forte in questo segmento con le auto ICE, ma vediamo anche il nostro futuro lì.

“Combatteremo per questo e lavoreremo con questo gruppo su questo. Sarà costruito nella Repubblica Ceca? Non è ancora del tutto chiaro. Il gruppo ha sinergie in tutto il mondo, quindi dovremo bilanciarlo per ora”.

Schäfer non verrebbe disegnato sulle dimensioni o sulla forma esatte del modello, ma è probabile una versione con badge Skoda della Volkswagen ID 3 , seguita da un successore di Citigo-e iV nel segmento urbano economico dei veicoli elettrici, basato sulla piattaforma MEB-Lite sviluppato da Seat .

Parlando della seconda priorità di Skoda, Schäfer ha dichiarato: “Stiamo esplorando nuovi mercati per un’ulteriore crescita nel segmento dei volumi. Dopo l’India, abbiamo ora assunto la responsabilità per le regioni della Russia e del Nord Africa all’interno del Gruppo Volkswagen. Vediamo anche un grande potenziale in la regione asiatica.

“E in terzo luogo, ci stiamo impegnando con la sostenibilità e la diversità in ogni aspetto del nostro lavoro. Ci siamo posti obiettivi ambiziosi con la nostra strategia per il futuro verde. Abbiamo già raggiunto un obiettivo: il nostro stabilimento di Vrchlabí è diventato il primo impianto di produzione a emissioni zero di Skoda. “

Looks like you have blocked notifications!