News Auto

SsangYong potrebbe evitare il fallimento grazie ad una startup americana

Ssangyong Korando

Lo scorso dicembre, SsangYong ha affrontato ancora una volta un possibile fallimento. Il gruppo indiano Mahindra & Mahindra, che possiede SsangYong, non vuole investire di più nel produttore sudcoreano e cerca di vendere la sua partecipazione. Data la situazione, non è chiaro se qualcuno possa essere interessato. Tuttavia, un improbabile candidato ha espresso interesse per il produttore coreano. È HAAH Automotive Holdings.

Questa startup americana cerca da anni di vendere auto cinesi negli Stati Uniti. Nel 2018, hanno annunciato l’intenzione di vendere auto a marchio Zotye, con il primo modello previsto per il quarto trimestre del 2020. Tuttavia, all’inizio del 2020, HAAH ha rotto gli accordi con Zotye, l’obiettivo ora è quello di costruire modelli Chery dal marchio Vantas sul suolo statunitense a partire dal 2022.

Secondo Automotive News, HAAH Automotive Holdings ha perseguito una partecipazione in SsangYong, ma a quanto pare le cose si sono bloccate dopo che la società “non ha presentato una lettera di intenti”. I dettagli non sono chiari, ma i rapporti suggeriscono che HAAH era pronta a fare un investimento di 250 milioni di dollari (circa 210 milioni di euro).

Alla domanda sul suo interesse per SsangYong, un portavoce dell’HAAH ha detto alla pubblicazione che continuano ad avere “discussioni sulle varie opportunità di affari in Asia” e ha aggiunto che “non siamo in grado di commentare quelle discussioni in questo momento poiché rimangono riservate”.

Nel frattempo HAAH non ha ancora una fabbrica negli Stati Uniti ed è qui che SsangYong potrebbe interessarli. In teoria, la capacità di produzione in Corea potrebbe dare ad HAAH e Chery un modo per aggirare le tariffe sui veicoli importati dalla Cina, poiché gli Stati Uniti e la Corea del Sud hanno un accordo di libero scambio. Ma SsangYong ha perso denaro per anni e ora deve affrontare il suo secondo fallimento in un decennio. E prendersi cura del debito solo per ottenere alcune agevolazioni, perché il marchio stesso e i suoi modelli non sembrano interessare HAAH , non sembra che darà i suoi frutti.

Looks like you have blocked notifications!
Related posts
Alfa RomeoNews Auto

Alfa Romeo Brennero: il SUV urbano è in ritardo

News Auto

L'Arabia Saudita vuole entrare nel business delle auto elettriche

MercedesNews Auto

Mercedes-Benz eSprinter: importante conferma

News Auto

RAM 1500 TRX si trasforma in un SUV a sette posti