Tesla Model Y
Tesla Model Y
in ,

Tesla ha avviato la produzione in serie del Model Y a Shanghai

Tesla ha avviato la produzione in serie del Model Y a Shanghai e ha abbassato i prezzi del modello. Ma ci sono anche alcune modifiche alla Model 3 costruita in Cina per iniziare l’anno. I rapporti sull’inizio della produzione della Model Y nella Shanghai Gigafactory erano già disponibili a metà dicembre. Nell’annuncio sui dati di produzione e consegna per il 2020, Tesla aveva confermato che la Model Y è ora in costruzione in Cina, ma non ancora consegnata. Ora è chiaro che i primi esemplari verranno consegnati ai clienti entro la fine di gennaio.

Tesla ha anche adeguato leggermente i prezzi per il lancio sul mercato. La versione a trazione integrale ora parte da 339.900 yuan, la variante ad alte prestazioni da 369.900 yuan. Ciò equivale attualmente all’equivalente di 42.855 euro per il Model Y Dual Motor e di 46.640 euro per il Model Y Performance. La riduzione di prezzo è significativa: in precedenza, le due versioni della Model Y erano elencate nel configuratore cinese rispettivamente a 488.000 yuan e 535.000 yuan (61.530 euro / 67.450 euro).

Il portale Teslarati ipotizza che la riduzione del prezzo sia dovuta alla localizzazione della filiera della Giga Shanghai. Nel contesto dell’annuncio dei dati economici per il secondo trimestre del 2020, Elon Musk aveva ancora indicato che l’80% della catena di fornitura dello stabilimento cinese sarà localizzato entro la fine del 2020. I media cinesi avevano anche ipotizzato che inizialmente era stato scelto un prezzo molto alto della Model Y per non compromettere gli ordini per la Model 3.

Tuttavia, la riduzione del prezzo potrebbe non solo essere dovuta alla politica del modello interno, ma anche giustificata dalla situazione del mercato: con l’attuale prezzo di ingresso, la Model Y è più economica in Cina rispetto, ad esempio, a Nio ES6 (da 358.000 yuan). Una piccola nota a margine: la vernice standard della Model Y di produzione cinese (e quindi l’unico colore di vernice gratuito) è nera e non più bianca.

Ci sono anche alcune modifiche alla Model 3 prodotta in Cina: la variante a trazione posteriore a lungo raggio è stata rimossa dalla gamma ed è stata aggiunta la versione a trazione integrale con un pacchetto prestazioni. Di conseguenza, attualmente ci sono solo due versioni del Model 3 in Cina: la versione “Standard Range +” con un’autonomia NEZF di 468 chilometri costa almeno 249.900 yuan (31.500 euro), mentre il modello performante con una batteria grande per 605 chilometri NEZF può essere ordinati da 339.900 yuan (42.855 euro).

Ti potrebbe interessare: Tesla si è assicurata 88.000 tonnellate di litio

Looks like you have blocked notifications!