in

Tesla: i proprietari lamentano delle “bolle” sui sedili vegani

Sui sedili di Tesla ci sarebbero dei problemi non di poco conto

Sedili Tesla con bolle

Le notizie negative su Tesla non mancano mai. Il costruttore americano continua a fare cose strane, come dare ai proprietari la possibilità di giocare ai videogiochi durante la guida. La qualità dei rivestimenti in pelle vegana è l’ultima novità dalla casa di Elon Musk.

Innanzitutto, cos’è la pelle vegana? È essenzialmente finta pelle, realizzata con prodotti artificiali o vegetali. Molti produttori sono passati a questo nuovo rivestimento del sedile, non volendo usare la pelle di mucca. Essendo il produttore più ecologico di tutti, Tesla ha adottato questa strategia qualche tempo fa. Molti proprietari di auto costruite da Tesla affermano che non è male come soluzione. L’ecopelle non si screpola come la vera pelle e sembra più resistente all’usura. Ma, come abbiamo visto con così tante Tesla prima, non tutte le sue auto sono costruite secondo standard elevati. All’interno dei veicoli elettrici hanno riferito che i poggiatesta Tesla presentavano dei rigonfiamenti strani.

Tesla: i problemi riscontrati

Un utente del Tesla Motors Club chiamato gidster99 si è lamentato del fatto che il sedile del conducente della sua Model 3 forma delle bolle dopo alcune settimane di caldo. A quel tempo, l’auto aveva 10 mila chilometri all’attivo. Ha portato l’auto per un servizio e Tesla gli ha pagato 1400 dollari per risolvere il problema.

Dopo aver inviato le foto fornite dal problema del sedile del conducente per l’indagine con i nostri ingegneri, è stato segnalato che la causa principale è dovuta all’utilizzo di lozioni, creme solari, spray o gel per capelli, disinfettanti per le mani, liquidi per sigarette elettroniche o vaporizzatori, prodotti per la pulizia, e il cloro della piscina. Poiché il problema non è un difetto di fabbricazione e non siamo in grado di elaborare un sedile sostitutivo come richiesta di garanzia“, ​​ha risposto Tesla.

Ad essere onesti, Tesla non è l’unica azienda con questo problema. La similpelle un po’ peggio in termini di qualità alla pelle reale, motivo per cui i produttori di fascia alta sono ancora disposti a sacrificare alcune mucche per un feedback positivo dei clienti.

La similpelle economica è altamente suscettibile al calore, ai materiali per la pulizia aggressivi, all’umidità, al sale e alla pressione. Il manuale del proprietario del costruttore fornisce anche istruzioni chiare su quali materiali per la pulizia dovrebbero essere evitati.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!