in

Tesla Model 2 da 25.000 dollari: la piccola californiana

Si infittiscono le voci sull’arrivo della più piccola delle elettriche di Palo Alto

tesla model 2 b

Elon Musk scatenato. Dopo aver rivoluzionato l’automotive con le sue elettriche, ecco la Tesla Model 2 da 25.000 dollari: la piccola californiana. Si infittiscono le voci sull’arrivo della più meno grande delle vetture a batteria di Palo Alto. Ovviamente, in rete circolano solo elaborazioni grafiche.

Attenzione perché il funambolico Musk, dopo aver annientato tutte le Cassandre, i cosiddetti esperti di auto, vuole sfondare anche nel settore del piccolo in fatto di elettriche. Da produrre in Cina e da esportare a un equivalente di 21.000 euro attuali: lo dice il sito Electrek.co. Ci sarebbe stato infatti un incontro tra l’amministratore delegato Elon Musk e i dipendenti: qui, l’imprenditore che sogna i viaggi su Marte avrebbe fornito diversi aggiornamenti su un’auto che ha tutte le carte in regola per fare l’ennesimo boom.

Protagonista totale, la gigafactory di Shanghai. D’altronde, non è colpa dei cinesi se la burocrazia attanaglia e sbrana l’Europa: si vedano i ritardi per la gigafactory di Berlino, fra contestazioni, blocchi, ritardi, cavilli, manifestazioni. Col rischio che Musk si stanchi dell’Unione europea puntando solo ed esclusivamente sulla Cina.

tesla model 2

Autopilot Tesla 2, quale automazione

Se dovesse arrivare, la Tesla Model 2 versione uno avrebbe la piattaforma della Model 3, destinata al mercato cinese. Una seconda versione per USA ed Europa su un progetto inedito.

Capitolo a parte per la guida assistita Tesla. Ovvio che l’Autopilot ci sarà sulla Tesla Model 2. Ma fino a che punto dell’evoluzione? Anche livello massimo, la macchina robot totale, ma in questo caso servirebbero leggi speciali per far circolare le vetture senza conducente in ambienti protetti.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!