in

Tesla: nuovo record in vista?

Secondo gli analisti il terzo trimestre del 2021 potrebbe essere molto positivo in termini di consegne e produzione per Tesla

Tesla
Tesla

Martedì gli analisti di Wall Street hanno fornito stime ottimistiche per le consegne trimestrali di veicoli di Tesla (TSLA.O) , con un gruppo di ricerca che prevede che sarà il miglior trimestre per l’azienda anche se il settore automobilistico è alle prese con una carenza senza precedenti di parti.

Il produttore di auto elettriche aveva segnalato un’ondata di consegne di fine trimestre insolitamente alta in una nota del personale all’inizio di questo mese, quando l’amministratore delegato Elon Musk ha chiesto ai dipendenti di “diventare super hardcore” per compensare le sfide di produzione all’inizio del terzo trimestre. . Per saperne di più

Gli analisti di Piper Sandler e RBC hanno aumentato le loro stime a circa 233.000 consegne di veicoli per il terzo trimestre conclusosi il 30 settembre, mentre la stima di Credit Suisse era di 225.000-230.000. Le cifre rappresentano un balzo del 65% -67% rispetto all’anno precedente. A partire da lunedì, gli analisti prevedevano in media 222.700 consegne di veicoli Tesla per il terzo trimestre, secondo i dati Visible Alpha del fornitore di dati di mercato.

Gli analisti hanno anche affermato che l’impatto della carenza globale di semiconduttori, che ha paralizzato molte case automobilistiche in tutto il mondo, potrebbe essere stato minore su Tesla. “Tesla sembra essere stata meno colpita dalla carenza rispetto ad altre case automobilistiche”, ha affermato Dan Levy di Credit Suisse in un rapporto, citando il suo “perno rapido” ai nuovi microcontrollori e scrivendo il proprio software per veicoli.

Il terzo trimestre sarà probabilmente il “più forte” di Tesla di sempre, ha affermato Alexander Potter di Piper Sandler, osservando la crescente adozione di veicoli elettrici in Europa e in Cina e la crescente quota di mercato di Tesla. Potter ha una valutazione di cinque stelle per stime e raccomandazioni su Tesla, secondo Refinitiv Eikon.

Potter ha anche aumentato le sue previsioni per le consegne annuali a 894.000 da 846.000. Ciò raddoppierebbe quasi le consegne dello scorso anno di 499.550. Il ruolo della Cina come fonte di esportazioni globali per Tesla è in crescita, con il suo stabilimento di Shanghai che ha probabilmente esportato circa 55.000 veicoli tra luglio e agosto, rispetto ai circa 30.000 del secondo trimestre, ha affermato Levy di Credit Suisse.

Ti potrebbe interessare: Tesla: Samsung produrrà i suoi chip per auto a guida autonoma

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!