in

Tesla potrebbe costruire la sua quinta fabbrica

Tesla avrebbe già selezionato una sede specifica per la sua quinta fabbrica di automobili e dovrebbe essere in Cina

Tesla
Tesla

Nonostante abbia iniziato a operare a dicembre 2019, meno di due anni fa, la gigafactory di Shanghai è già diventata la fabbrica di Tesla con la maggiore capacità produttiva. Il primo stabilimento dell’azienda sul suolo cinese è attualmente incaricato di assemblare il Model 3 e il Model Y per i mercati asiatico ed europeo, mentre Fremont produce il Model 3, il Model Y, il Model S e il Model X.

Nonostante ciò, alla fine del terzo trimestre di quest’anno, lo stabilimento asiatico è riuscito a superare la capacità produttiva degli stabilimenti statunitensi. Grazie alle buone prestazioni di Giga Shanghai, Tesla è riuscita a battere i precedenti record mondiali di produzione (237.823 unità) e consegne (241.300 unità).

Giga Shanghai produce ogni giorno più di 2.000 unità di Model 3 e più di 1.600 di Model Y, un miglioramento più che notevole rispetto ai numeri raggiunti ad agosto (800 Model 3 e 1.000 Model Y al giorno). Nel solo terzo trimestre, lo stabilimento ha prodotto 133.238 veicoli , una cifra che potrebbe impallidire rispetto a quanto potrebbe essere realizzato nel quarto trimestre.

Dato il buon funzionamento degli impianti e il successo che il marchio sta riscuotendo nel mercato cinese, dove la Model 3 e la Model Y si posizionano mese dopo mese come due delle auto elettriche più vendute, non sorprende che abbiano iniziato ad emergere una serie di indiscrezioni secondo cui l’azienda sta studiando la possibilità di realizzare un secondo stabilimento nel Paese.

Rapporti citati dalla stampa locale indicano che Tesla ha già selezionato una sede specifica la quale diventerà la sua quinta fabbrica di automobili dopo Fremont, Giga Shanghai, Giga Berlin e Giga Austin. Questa notizia arriva poco dopo che Elon Musk ha smentito le voci che indicavano la costruzione di un impianto in Russia.

Grace Tao capo degli affari governativi e delle pubbliche relazioni di Tesla in Cina, ha rilasciato una dichiarazione negando che Tesla abbia scelto Qingdao per costruire il suo prossimo impianto; tuttavia, ha lasciato intendere che l’azienda sta lavorando a una nuova struttura.

“Tesla è onorata di contribuire allo sviluppo della nuova industria energetica cinese e continuerà ad aumentare costantemente i suoi investimenti in Cina. Recentemente, ho ricevuto molte richieste dai media sulla seconda fabbrica, ma non posso rispondere una per una. Per tutti, le informazioni sull’ubicazione della seconda fabbrica Tesla non sono vere . Grazie a tutti gli amici che si prendono cura e supportano lo sviluppo di Tesla”.

Ti potrebbe interessare: NHTSA chiede a Tesla perché non ha emesso il richiamo sul pilota automatico

 

 

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!