in

Tesla raddoppia il personale di servizio in Norvegia per far fronte alle critiche dei clienti

La società americana raddoppia il personale in Norvegia suo primo mercato in Europa

Tesla

Tesla ha raddoppiato il personale di servizio in Norvegia lo scorso anno, cercando di alleviare la frustrazione dei clienti a causa dei ritardi dei servizi in uno dei suoi mercati principali prima di consegnare la berlina Model 3. Le operazioni di Tesla in Norvegia sono osservate da vicino, poiché il paese ha il numero più alto al mondo di auto elettriche per abitante grazie a generosi incentivi governativi per veicoli a basse emissioni. Il paese del Nord Europa è diventato il terzo mercato più grande della casa automobilistica californiana. Ma le carenze di capacità con conseguente lunghe code di servizio hanno frustrato i clienti.

L’unità norvegese di Tesla ha assunto più di 360 impiegati nel 2018, raddoppiando l’organico nel dipartimento, ha detto il portavoce della casa automobilistica americana, Even Sandvold Roland. La società di Elon Musk ha 13 centri di assistenza in Norvegia e sta lavorando per ottenerne altri due il più presto possibile, ha detto il portavoce. Il lancio del Model 3 in Europa è considerato un evento chiave quest’anno per Tesla, che ha annunciato all’inizio di questo mese di tagliare i posti di lavoro per orientarsi verso ciò che il CEO Elon Musk ha definito una strada “molto difficile”. La società americana prevede di inviare le sue prime auto Model 3 in Norvegia a febbraio, ha detto Roland.

 

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!