Tesla
Tesla
in ,

Tesla rimuove l’opzione di pagamento in Bitcoin

Tesla ha rimosso la sua opzione di pagamento Bitcoin per il configuratore online per i suoi veicoli elettrici durante la notte. Non è chiaro se si tratti di una mossa permanente o temporanea. Negli ultimi mesi, Tesla ha approfondito il mondo delle criptovalute. All’inizio di quest’anno la casa di Elon Musk ha investito $ 1,5 miliardi in Bitcoin e ha  iniziato ad accettare la criptovaluta come pagamento  sui nuovi veicoli.

Più recentemente, Elon Musk ha persino parlato del potenziale di Tesla che inizia ad accettare Dogecoin come pagamento per i suoi veicoli. Musk ha pure fatto un sondaggio su Twitter per capire cosa ne pensassero i suoi fan. Solo pochi giorni dopo il sondaggio, Tesla ha ora apparentemente rimosso l’opzione di pagamento Bitcoin dal suo configuratore online.

Diverse persone hanno notato il cambiamento sui social. L’opzione di pagamento Bitcoin è scomparsa e ora sono disponibili solo il pagamento con carta di credito e Apple Pay. A questo punto, non è chiaro se si tratti di una modifica permanente o temporanea al configuratore online. Diversi ambientalisti che sono fan della missione di Tesla di accelerare la transizione mondiale alle energie rinnovabili sono rimasti scontenti del sostegno dell’azienda al Bitcoin, che è noto per consumare molta energia.

Durante l’ultima teleconferenza sugli utili di Tesla, il CTO Zach Kirkhorn ha notato che Tesla intendeva continuare a utilizzare Bitcoin e persino mantenere i bitcoin che riceve come pagamento invece di scambiarli con dollari USA o altre valute. Nelle scorse ore Elon Musk ha confermato che il cambiamento era dovuto alle preoccupazioni sull’uso di combustibili fossili nell’estrazione di bitcoin.

Looks like you have blocked notifications!