Tesla
Tesla
in ,

Tesla: ritardo di 6 mesi per la Gigafactory di Berlino

Secondo un giornale del settore locale, i problemi di Tesla in Germania hanno ora provocato un ritardo di sei mesi dall’inizio della produzione alla Gigafactory di Berlino. Gigafactory Berlin è uno dei progetti più importanti di Tesla in questo momento poiché porterà il Model Y in Europa e introdurrà una nuova generazione del veicolo elettrico utilizzando la nuova tecnologia del pacco batteria strutturale di Tesla con la sua nuova cella della batteria 4680.

Si prevede che diventerà una parte importante della storia di crescita di Tesla per i prossimi anni e contribuirà ad accelerare l’adozione dei veicoli elettrici in Europa. Inizialmente, l’inizio della produzione era previsto per luglio 2021, ma il progetto ha riscontrato alcuni problemi. La casa automobilistica ha avuto problemi a ottenere importanti permessi di costruzione e approvazioni ambientali per il progetto.

Ha incontrato alcuni problemi con la compagnia di approvvigionamento idrico , gli ambientalisti che non volevano spostare alcuni animali locali come parte della deforestazione del sito da parte di Tesla e la casa americana ha persino licenziato “Mister Gigafactory”,  l’ingegnere responsabile del progetto Gigafactory di Berlino. Nonostante questi problemi, il CEO Elon Musk ha dichiarato la scorsa settimana durante la chiamata finanziaria trimestrale di Tesla che si aspettava che la produzione inizi quest’anno:

“Stiamo costruendo fabbriche il più rapidamente possibile. Sia la fabbrica in Texas che Berlino stanno procedendo bene e prevediamo di avere una produzione iniziale limitata da quelle fabbriche quest’anno e una produzione in volume dal Texas e da Berlino il prossimo anno “.Ma ora un nuovo rapporto in arrivo dal tedesco Automobilwoche , un giornale dell’industria automobilistica, afferma che la tempistica di Tesla per Gigafactory Berlin è stata spostata al gennaio 2022:

“L’inizio della produzione in serie nella nuova Gigafactory di Tesla a Grünheide, vicino a Berlino, è stato ritardato di sei mesi fino alla fine di gennaio 2022. Il capo di Tesla Elon Musk ha ufficialmente concesso al team sei mesi in più, riporta Automobilwoche, citando i circoli aziendali”.Secondo il rapporto, l’approvazione normativa per il progetto fa parte della tempistica ritardata in quanto Tesla avrebbe notificato alle autorità che modificherà la sua applicazione.

La pubblicazione ha anche affermato che sono in gioco ritardi nella costruzione, per l’impianto di produzione di celle della batteria che Tesla sta costruendo nel sito. Durante la stessa chiamata precedentemente menzionata tenuta da Tesla la scorsa settimana, Musk ha anche detto che si aspetta che Tesla inizi la produzione di celle di batteria a volume presso la Gigafactory di Berlino il prossimo anno.

Looks like you have blocked notifications!