in

Toyota e Ogier campioni del mondo.

Nel tempio della velocità, il WRC, campionato del mondo di rally, conclude la stagione 2021 regalando il triplo trionfo alla casa giapponese Toyota.

wrc
2021 FIA World Rally Championship / Round 12 / ACI Rally Monza / 18th-21st November 2021 // Worldwide Copyright: Toyota Gazoo Racing WRT

Monza. Nell’ultimo appuntamento del calendario del WRC sullo storico circuito di Monza il risultato è stato univoco, Toyota, Toyota e Toyota. Non è una ripetizione oppure una esaltazione poco sportiva e giornalistica, ma è il risultato di quest’ultimo rally che hanno visto alzare la coppa tre volte alla scuderia Gazzo Racing.

wrc

In primis la vittoria della singola tappa con Sebastian Ogier e Julien Ingrassia, a bordo dell’auto con il numero 1. Hanno staccato per 7.3 secondi Evans e Martina, un’altra Toyota Yaris WRC. Nel weekend, nei tre giorni di gara, si sono svolte ben 16 prove, tra speciali e non.

L’altra vittoria è stata quella che ha incoronato la scuderia giapponese, la Toyota Gazoo Racing, vincitore del campionato costruttori.

“Per tutta la stagione, c’era sempre almeno uno dei nostri equipaggi sul podio, incluso Takamoto. Grazie a loro, sono stato in grado di guardare tutti gli eventi entusiasta aspettandomi che qualcuno del nostro team vincesse. Poi in questo evento finale, Seb e Julien, che miravano al loro ottavo titolo, ed Elfyn e Scott, che avevano ancora la possibilità di vincere il loro primo, hanno avuto la battaglia fina

le fino alla fine. Da grande appassionato di rally, mi sono sentito così eccitato nel guardarli. Le nostre Yaris WRC stanno correndo in una situazione così eccitante al più alto livello di competizione… Era come un sogno per noi alla Toyota. Vorrei ringraziare di cuore entrambi gli equipaggi per averci fatto sentire così.”

Queste le parole del boss Akio Toyoda, fondatore del team.

wrc

L’ultima ma assolutamente la più importante è la vittoria che un pilota aspetta da una vita. Il coronamento di quel sogno che sin da bambino si voleva ottenere.

Un pilota ne sogna di ottenere uno. Beh lui ne ha presi ben otto. Sebastian Ogier vince il campionato del mondo rally.

A Monza la festa grande, tra abbracci e complimenti il duo britannico ha portato al trionfo la piccola ma energica Yaris così ottenendo il successo più bello.

In classifica generale Ogier e Ingrassia ha chiuso a 230 punti, staccando di 23 punti il compagno di scuderia Evans a 207.

“È così difficile descrivere questo tipo di emozioni. In qualche modo ti senti vuoto perché è stata una stagione così estenuante come sempre, dove devi metterci tanto per vincere il campionato. Ma lo facciamo per momenti come questo. Un grande grazie a tutti i membri del team: senza di loro non siamo niente e oggi siamo tutti campioni del mondo, quindi festeggiamo questo. È davvero notevole ciò che Toyota ha ottenuto e il team se lo merita perché ci ha messo un grande sforzo. L’emozione è ancora più forte sapendo che è la fine del mio viaggio con Julien. Non avremmo mai potuto sognare un modo migliore per farla finita. Sapevamo di avere ancora molto da fare questo fine settimana e che non era ancora finito. Non dovevamo battere Elfyn, ma non potevamo permetterci di rilassarci e poi perdere posizioni, e alla fine vincere è semplicemente perfetto”.

Con queste parole chiude la stagione il campione francese che dichiararsi felice è poco.

Il secondo in classifica generale Elfyn Evans che compagno di squadra su vede sfuggire il titolo nel modo peggiore, essendo stato preso da quello che nelle corse è il primo avversario, il compagno di team.

“Ovviamente ci sono sentimenti contrastanti per noi oggi. Naturalmente vuoi sempre di più. Sapevamo che il titolo piloti sarebbe stato difficile, ma volevamo provare a vincere il rally. Alla fine, non ci siamo riusciti, ma congratulazioni a Seb e Julien per un altro titolo fantastico e anche per una fantastica carriera insieme. Voglio ringraziare tutti nel team, hanno lavorato così duramente, fornendoci attrezzature fantastiche ma anche un’atmosfera fantastica in cui lavorare. È anche un affettuoso addio alla Toyota Yaris WRC, è stata una gioia guidare”.

Si chiude la stagione del rally mondiale e il motorsport piano piano lascia spazio a altri sport che nella stagione invernale cominciano.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!