in

Toyota parteciperà al Rally Dakar con 4 nuovi GR DKR Hilux T1+

Toyota sarà tra i favoriti del Rally Dakar 2022. Cosa aspettarci?

Toyota GR DKR Hilux T1+

Toyota Gazoo Racing parteciperà con un team di quattro vetture all’edizione 2022 del rally Dakar. La squadra sarà di nuovo guidata dai vincitori della Dakar 2019 Nasser Al-Attiyah e Mathieu Baumel, con Giniel De Villiers e il copilota Dennis Murphy che parteciperanno alla lotta per il primo posto. Il 2021 ha visto Henk Lategan partecipare alla Dakar come un rookie, ma il tre volte campione sudafricano di Cross-Country e il suo co-pilota, Brett Cummings, cercheranno di migliorare le performance fatte registrare nella scorsa edizione, durante la quale si sono dovuti ritirare alla quinta tappa nonostante un ottimo inizio di gara. Infine, Shameer Variawa e il nuovo copilota Danie Stassen completeranno la formazione per Toyota Gazoo Racing alla Dakar 2022.

I preparativi di Toyota per la Dakar

Nasser Al-Attiyah e il co-pilota Mathieu Baumel sono freschi di vittoria all’Hail International Rally, che ha permesso loro di conquistare la Coppa del Mondo FIA 2021 per i Cross-Country Rallies, rendendoli i chiari favoriti per vincere la Dakar. La competizione si svolge in Arabia Saudita dal 1 gennaio 2022 al 14 gennaio 2022.

Nasser e Mathieu hanno conquistato il mondiale dopo aver vinto quattro dei sei eventi di quest’anno, tra cui il Rally dell’Andalusia, il Rally del Marocco, l’Abu Dhabi Desert Challenge e l’Hail International Rally. La coppia ha deciso di saltare due round, a causa di impegni precedenti, vincendo effettivamente ogni round in cui ha partecipato.

Mentre il mondiale è stato vinto al volante del precedente Toyota Hilux, la Dakar 2022 segnerà il debutto internazionale del nuovo Toyota GR DKR Hilux T1+. La vettura è dotata del motore a benzina V6 biturbo del nuovo Toyota Land Cruiser, insieme a ruote più grandi, un nuovo sistema di sospensioni monoammortizzatore con più escursione e un nuovo look estetico.

La nuova vettura è stata accuratamente messa a punto, con l’ultima sessione di prove nel deserto del Kalahari che ha confermato l’assetto del team per la Dakar 2022. Nell’auto è stata impiegata una nuova configurazione degli ammortizzatori e test approfonditi presso la struttura privata del team hanno mostrato progressi significativi in ​​termini di sviluppo della nuova vettura. Sia Nasser che Giniel De Villiers hanno modificato la vettura nelle ultime settimane prima della gara e il team è fiducioso che l’assetto attuale offra un eccellente equilibrio tra maneggevolezza e velocità assoluta.

Quando si svolgerà la Dakar 2022

La Dakar 2022 inizierà il 1° gennaio, con un collegamento dalla città di Jeddah a Ha’il. La sezione stradale copre 815 km e sarà seguita da una breve sezione cronometrata di 19 km, che verrà utilizzata per determinare gli ordini di partenza per la prima tappa.

Il percorso si snoda poi in senso orario, visitando città come Al Artawiyah e Al Qaisumah prima di raggiungere la capitale dell’Arabia Saudita, Riyadh. Qui il bivacco resterà in loco per diversi giorni, fino al giorno di riposo dell’8 gennaio. Da Riyadh, la corsa proseguirà verso Al Dawadimi, Wadi Ad Dawasir e Bisha, prima di concludersi a Jeddah il 14 gennaio.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!