Questo sito fa parte di NotizieOra network

News AutoToyota

Toyota sulla buona strada per lanciare batterie allo stato solido entro il 2025

Toyota starebbe per lanciare le batterie allo stato solido che permettono alle auto elettriche ricariche complete in pochi minuti

Toyota

Le batterie allo stato solido sono un qualcosa considerato alla stregua di un sacro graal per i veicoli elettrici e sembra che siano più vicine di quanto molte persone capiscano. Secondo Automotive News, Toyota aveva in programma di introdurre un concetto con batterie a stato solido alle Olimpiadi estive di Tokyo. Mentre i giochi sono stati rimandati dalla pandemia di coronavirus, lo sviluppo delle batterie è continuato e ora sono stati installati in più concetti. Tuttavia, non si sa quando faranno il loro debutto poiché le Olimpiadi estive sono state rinviate al 2021.

Toyota starebbe per lanciare le batterie allo stato solido che permettono alle auto elettriche ricariche complete in pochi minuti

Non si sa molto sui concetti, ma le batterie allo stato solido promettono numerosi vantaggi rispetto alle tradizionali batterie agli ioni di litio. Tra questi, la chiave sono le densità energetiche più elevate che consentirebbero batterie più piccole e leggere. Sono inoltre previste per essere più sicure e offrendo tempi di ricarica più rapidi.

Keiji Kaita di Toyota ha accennato alle loro capacità mentre ha detto alla pubblicazione che il loro prototipo di batteria a stato solido può essere completamente ricaricato in meno di 15 minuti. Niente è stato detto sulla capacità della batteria, ma è stato semplicemente messo in evidenza che esse richiedono un tempo “significativamente inferiore” per ricaricare rispetto a una batteria agli ioni di litio equivalente.

Sfortunatamente, ci sono ancora una serie di problemi che devono essere risolti. Secondo quanto riferito, i problemi di sicurezza e durata impediscono agli ingegneri di raggiungere densità di energia elevate. La società sembra anche dover perfezionare la chimica per ridurre al minimo il degrado della batteria.

Inoltre, c’è il problema della produzione di massa. Le batterie devono essere prodotte in un “ambiente non asciutto e non acquoso” e l’attuale metodo per farlo prevede cabine trasparenti in cui i lavoratori assemblano le batterie utilizzando guanti di gomma sigillati. Questo ovviamente è tutt’altro che ideale e Kaita lo ha descritto come “lento, imbarazzante e inadatto alla produzione di massa”.

Nonostante i problemi, Kaita ha affermato che le batterie dovrebbero entrare in produzione limitata entro il 2025. Inizialmente costeranno più delle batterie agli ioni di litio e ha suggerito che i volumi di produzione rimarranno probabilmente bassi per diversi anni.

Ti potrebbe interessare: Toyota ci sorprende con una versione più radicale e sportiva della Corolla

Related posts
News AutoToyota

Toyota rinnova il suo logo per le comunicazioni

News AutoToyota

Toyota Motor Europe registra risultati positivi da inizio anno

News AutoToyota

Toyota lancia il nuovo sistema di soppressione dell'accelerazione

News AutoToyota

Toyota rinuncia allo sviluppo di Toyota GR Yaris WRC dal 2021