in

Ufficiale: Andrea Dovizioso torna in MotoGP a Misano

Andrea Dovizioso tornerà sulla griglia della MotoGP con Petronas SRT a Misano

Motogp
Motogp

È ufficiale, Andrea Dovizioso tornerà sulla griglia della MotoGP con Petronas SRT a Misano, in vista di una stagione completa per la rinata Yamaha satellite nel 2022. Dovizioso – un tre volte vicecampione, che ha ottenuto la sua quindicesima e più recente vittoria in Austria l’anno scorso – si è ritirato dalle corse in questa stagione a causa della mancanza di offerte competitive dopo la separazione dalla Ducati.

Le presenze ai test per l’Aprilia sembravano offrire un potenziale ritorno in MotoGP, ma quando quella porta si è chiusa a causa della firma shock di Maverick Vinales , Dovizioso ha sigillato un posto in M1 nel rimpasto Yamaha che ne è seguito. Dovizioso, 35 anni, prende il posto di Franco Morbidelli, promosso dalla Petronas al team Yamaha ufficiale al posto di Vinales. Dovi non solo finirà questa stagione al fianco di Valentino Rossi , ma rimarrà con la squadra SRT ribattezzata per il 2022, quando riceverà l’ultima M1 con specifiche di fabbrica.

“Correre con la Yamaha è sempre stato il mio sogno, ed è per questo che quando è arrivata l’occasione non ci ho pensato due volte, anche se so che sarà una sfida dura per me”, ha detto Dovizioso, che è sotto contratto con la Yamaha. “Ho tante cose davanti a me da imparare: una nuova moto, una nuova squadra, un nuovo sistema di lavoro. È una grande sfida che inizia a Misano, il mio GP di casa. Questo lo rende ancora più emozionante. Posso” Non vedo l’ora di essere a bordo della mia M1!”

La precedente esperienza di Dovizioso con la Yamaha risale al 2012 al Tech3, quando ha conquistato sei podi ed è arrivato quarto nel mondiale. Sarebbe la migliore stagione di sempre per un pilota Tech3 con la Yamaha. Precedentemente vincitore di una gara alla Repsol Honda, la campagna Tech3 ha riportato Dovizioso al pieno status di fabbrica con la Ducati l’anno successivo, dove è rimasto fino alla fine del 2020.

“Anche se non mi aspettavo di tornare in MotoGP così, non ho mai chiuso la porta ed è bello essere qui con Yamaha e Petronas Yamaha SRT“, ha aggiunto. “Volevo provare a godermi una nuova situazione e sono davvero felice di essere tornato. Sarà interessante essere su una moto completamente diversa da quella che ho guidato prima e non vedo l’ora di fare questa esperienza. “Ho visitato il team ad Aragon e sembrava quasi che fosse di nuovo il 2012 [al Tech3] e sedersi sulla moto Yamaha è stato altrettanto bello. È stato bello avere una prima seduta sulla moto e fare le regolazioni iniziali, in modo che siamo già un passo avanti alle FP1 qui a Misano.

“Avrò bisogno di scendere in pista per capire i dettagli e sarebbe stato meglio fare un test prima di lanciarmi in una gara, ma parto senza pressioni e sarà bellissimo partire a Misano per le ultime cinque gare della stagione». “Siamo lieti che una stella della MotoGP e un talento come Andrea si uniscano alla formazione Yamaha”, ha dichiarato l’amministratore delegato di Yamaha Racing Lin Jarvis. “Gli diamo un caloroso benvenuto nel gruppo Yamaha MotoGP come un membro molto importante del nostro programma MotoGP.

Ti potrebbe interessare: Yamaha riporta Andrea Dovizioso in MotoGP

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!