Formula 1Motorsport

Ufficiale: Suzuka ospiterà il GP del Giappone per i prossimi tre anni

Formula 1

La Formula 1 ha annunciato ufficialmente che il circuito di Suzuka ospiterà il Gran Premio del Giappone per almeno i prossimi tre anni. Insomma, almeno sarà nel calendario del Gran Circo fino al 2024 –compreso–. Suzuka ha ospitato 31 volte il GP del Giappone di Formula 1, suddiviso in due round: dal 1987 al 2006 e, dopo aver trascorso due anni al Fuji, è tornato dal 2009 ad oggi – l’anno scorso non si è potuto disputare a causa del coronavirus -.

La pista, situata a sud-ovest della città di Nagoya, è stata teatro di gare e combattimenti spettacolari, come quelli tra Ayrton Senna e Alain Prost nel 1989 e 1990 … o le rimonte di Kimi Räikkönen e Fernando Alonso nel 2005. Suzuka è un circuito preferito da fan e piloti – Damon Hill lo ha recentemente definito come un modello – quindi la Formula 1 si è assicurata di mantenerlo nel calendario per i prossimi tre anni.

“Sono lieto che la Formula 1 continui a gareggiare sul circuito di Suzuka per altri tre anni. Il Giappone occupa un posto speciale nel cuore dei fan di F1 di tutto il mondo e Suzuka ha ospitato molti dei più grandi momenti. Circuito leggendario di questo sport dove sono stati decisi 11 titoli piloti “, ha commentato Stefano Domenicali.

“Sono lieto di poter continuare a portare l’azione e l’entusiasmo della Formula 1 agli appassionati di sport motoristici in Giappone. Questa estensione fa parte del nostro impegno a lungo termine per la crescita di questo sport in Asia”, ha detto il presidente e CEO di Formula 1.

Il piano della classe regina del motorsport è quello di aumentare la sua popolarità nel continente asiatico e l’arrivo di Yuki Tsunoda è un buon incentivo. È anche vero che la Honda lascerà la F1 il prossimo anno, ma sicuramente vorrà passare attraverso la porta grande.

Ti potrebbe interessare: La Formula 1 dice no ai fine settimana di due giorni

Looks like you have blocked notifications!
Related posts
Formula 1Motorsport

Alfa Romeo chiede alla FIA di rivedere la penalità di Raikkonen a Imola

MotoGPMotorsport

Valentino Rossi conferma l'arrivo della sua squadra in MotoGP nel 2022

Formula 1Motorsport

Sainz, ottimista per Portimao: "Sono contento, ma vogliamo di più"

Formula 1Motorsport

Hamilton vuole continuare in F1