Questo sito fa parte di NotizieOra network

Formula 1Motorsport

Vettel ammette i colloqui con Racing Point

Il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel ha ammesso che sta parlando con Aston Martin per il 2021

Sebastian Vettel

Sebastian Vettel è nell’occhio del ciclone dopo le voci che lo collegano all’Aston Martin, attuale Racing Point, per la stagione 2021. Il pilota tedesco ha confermato che ci sono conversazioni con la squadra, sebbene abbia minimizzato la loro importanza. Il quattro volte campione del mondo ha riconosciuto di aver parlato con la Renault prima della firma ufficiale di Alonso da parte della squadra francese. Tuttavia, chiarisce che non esiste un contratto sul tavolo, tanto meno qualcosa firmato con l’Aston Martin.

Vettel ha ammesso che sta parlando con Aston Martin per il 2021

“In questo momento, penso che siano conversazioni. Ho detto la scorsa settimana che avevo ovviamente parlato con la Renault per esempio, quindi penso che siano solo chiacchiere. Più tardi, vedremo se ci sarà qualcosa di concreto. Ma in questo momento non c’è davvero nulla da annunciare al di là di conversazioni libere “, ha detto. Nonostante tutto, la stagione 2020 è appena iniziata e Vettel non ha nemmeno preso la decisione se continuare o meno in Formula 1. È per questo che chiede calma e avverte che ha bisogno di tempo per pensare a ciò che è meglio per lui. Sarà allora che comunicherà se firma per una squadra e per quale.

“Probabilmente ci vorrà del tempo per prendere la decisione migliore per me. E una volta che c’è qualcosa da annunciare, qualcosa da dire, allora penso che sarà il momento giusto in futuro per farlo”, ha detto. Una delle domande nell’aria è se il quattro volte campione abbia davvero delle vere opzioni per firmare con una squadra. Il tedesco chiarisce che nella classe regina non c’è mai nulla di sicuro e un contratto non garantisce che tu possa continuare nella squadra in cui ti trovi.

“Ci sono due punti di vista. Uno di questi è la carta, quali posti sono gratuiti e quali no. Penso che probabilmente ho poche informazioni sui contratti delle persone. L’altro è che penso di essere qui da molto tempo e non si sa mai. Ovviamente, le cose possono sempre cambiare, ma a prescindere da ciò devo prendere una decisione su me stesso e quindi vedere se c’è qualcosa che va in quella direzione “, ha detto Sebastian Vettel per concludere.

Ti potrebbe interessare: Il posto di Perez all’Aston Martin è in pericolo? Vettel potrebbe sostituirlo

Related posts
Formula 1Motorsport

Charles Leclerc ammette che il suo podio è stato "fortunato"

Formula 1Motorsport

Formula 1: Hamilton vince nonostante una foratura

Formula 1Motorsport

Hülkenberg dovrebbe sostituire Pérez nel GP di Gran Bretagna

Formula 1Motorsport

Pérez è il primo pilota in Formula 1 a risultare positivo a COVID-19