volkswagen
volkswagen
in

Volkswagen ammette di essere indietro rispetto a Tesla sulla guida autonoma

Tutte le case automobilistiche sono fortemente impegnate nello sviluppo delle auto a guida autonoma. Questo avviene sia per le più antiche e rinomate case automobilistiche come  Volkswagen, Toyota e General Motors, che rappresentano i più grandi gruppi del mondo, sia per i produttori più giovani e recenti come Tesla. Ma se in molti negano di essere in ritardo nello sviluppo di questa tecnologia, ci sono altri che ammettono che Tesla ha sorpreso tutti e  al momento ha un enorme vantaggio in questo settore. Uno di quelli che ammette ciò è Herbert Diess, Presidente di Volkswagen, il marchio leader in Europa e il gruppo che ha venduto più auto al mondo nel 2016.

Nonostante vi siano Costruttori presenti sul mercato da molti e molti più anni rispetto a Tesla, la casa automobilistica del numero uno Elon Musk in questo momento si trova in posizione di supremazia almeno per quanto riguarda quel settore. Del resto il marchio americano ha iniziato prima con i model S, X e 3 a pensare a questa possibilità. Questo rappresenta un vantaggio molto difficile da annullare. Oltre ad essere preparato per la guida autonoma, le informazioni che le vetture Tesla inviano automaticamente al server della fabbrica  consentono alla società di Elon Musk  di avere più di 760 milioni di miglia di strade mappate al dettaglio.

Tesla Motors

Leggi anche: Lamborghini Urus: per la casa italiana di Volkswagen sarà modello fondamentale

Tesla ha dichiarato a più riprese che sarà in grado di fornire una guida autonoma completa nel 2018, mentre Diess confessa che “nessuno dei costruttori  tradizionali è in grado attualmente di proporre qualcosa di simile prima del 2020 nel migliore dei casi” . E c’è una difficoltà in più per questi gruppi in quanto non hanno una flotta di auto in grado di memorizzare i dati sulle condizioni delle infrastrutture e del traffico, insegnando al sistema a funzionare e gestire le situazioni che affrontate giorno per giorno, al pari di quanto invece accade con Tesla.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!
Looks like you have blocked notifications!