in

Volkswagen: Diess confermato fino al 2025

Herbet Diess confermato alla guida di Volkswagen fino al 2025

Volkswagen
Volkswagen

Herbert Diess rimarrà presidente del consiglio di amministrazione del gruppo Volkswagen fino all’ottobre 2025. Venerdì il consiglio di sorveglianza ha approvato una proroga del suo contratto, che in precedenza era valido fino all’aprile 2023. L’anno scorso, la richiesta di Herbert Diess per una proroga anticipata del suo contratto è stata respinta da Bernd Osterloh, allora capo del consiglio di fabbrica. Tuttavia, ha ricevuto “sostegno illimitato” per la ristrutturazione dell’azienda.

Originariamente, il suo contratto sarebbe scaduto nell’aprile 2023. Solo al terzo tentativo il contratto è stato esteso all’ottobre 2025. Come scrive “Automobilwoche”, Diess sta quindi superando anche il limite di età di 65 anni che effettivamente si applica alla VW . Per una “esenzione” era necessaria una “maggioranza dei due terzi nel consiglio di sorveglianza”. Secondo “Automobilwoche”, questo non potrebbe essere raggiunto senza il consenso dei rappresentanti dei lavoratori.

Il Group Executive Board ha inoltre presentato la strategia al Supervisory Board sotto il titolo ‘New Auto’, con la quale il Gruppo intende affermare il proprio ruolo di leadership globale in un mondo della mobilità plasmato da e-mobility e software.

“Il Dott. Herbert Diess e il suo team del consiglio di amministrazione hanno lavorato con i rappresentanti dei dipendenti per portare avanti con successo la trasformazione del Gruppo negli ultimi anni. Il Consiglio di Sorveglianza ritiene che sotto la guida del Dr. Diess le condizioni saranno ottimali per il continuo sviluppo di successo dell’intera azienda anche nei prossimi anni, soprattutto in vista della Strategia 2030″, ha spiegato Hans Dieter Pötsch, Presidente del Consiglio di Sorveglianza .

“Per attingere ai nuovi driver di valore e garantire una crescita redditizia, il Gruppo fa affidamento sulla forza dei suoi marchi da un lato e sulle piattaforme tecnologiche dall’altro. Le piattaforme standard per il software e la meccatronica dei veicoli devono fornire vantaggi in termini di costi e qualità, nonché economie di scala allo stesso modo di una strategia di batteria e ricarica multimarca e di una piattaforma di mobilità”, scrive la società. La strategia sarà presentata al pubblico il 13 luglio.

Ti potrebbe interessare: Volkswagen: per il CEO Diess il software è la prossima grande sfida

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!