in

Volkswagen Golf R: due nuovi optional per performance ancora più estreme

Volkswagen amplia l’offerta della sua Volkswagen Golf R, la variante più sportiva e prestazionale della sua best seller che da anni domani il mercato europeo. I clienti interessati all’acquisto di una nuova Volkswagen Golf R potranno arricchire la vettura con due nuovi optional, riservati agli automobilisti più esigenti, che vengono denominati dall’azienda Performance Pack.

La prima novità, già ordinabile in Italia con un extra di 3.800 Euro, è rappresentata dal nuovo sistema di scarico realizzato da Akrapovic. Il nuovo sistema è costruito completamente in titanio e, rispetto alla versione standard, garantisce un risparmio di 7 chilogrammi sulla massa complessiva della vettura che scende cosi sotto i 1.450 chilogrammi. Il nuovo scarico firmato Akrapovic garantisce un sound migliore a tutti i regimi di funzionamento del motore ed, in particolare, nelle fasi di cambiata. L’impianto è regolarmente omologato e, quindi, potrà essere utilizzato, senza problemi, anche in strada dai possessori della Volkswagen Golf R che potranno così contare su di un rombo ancora più potente del motore.

La seconda novità dei pack Performance della Volkswagen Golf R è rappresentata dal nuovo sistema frenante, più leggero di 2 chilogrammi rispetto al modello standard ed in grado di garantire una maggiore efficacia nei frangenti di guida più impegnativi. Le pinze dei freni di questo nuovi sistema sono realizzate in alluminio mentre i dischi in acciaio inossidabile, materiali che garantiscono un elevata resistenza allo stress meccanico. Il nuovo impianto frenante presenta il logo “R” argentato sulle pinze che permette di rendere l’optional ancora più riconoscibile. Al momento, il nuovo impianto frenante non è ordinabile in Italia.

Ricordiamo che la Volkswagen Golf R, aggiornata dall’azienda tedesca di recente, può contare sulla spinta del motore 2.0 turbo benzina in grado di garantire una potenza massima di 310 CV ed un’accelerazione 0-100 km/h completata in 4.6 secondi. 

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!