Questo sito fa parte di NotizieOra network

News AutoVolkswagen

Volkswagen ID.3 R: l’obiettivo è il debutto nel 2024

Volkswagen sta valutando la possibilità di creare una versione ad alte prestazioni della sua ID.3 elettrica, che sarebbe nota come ID.3 R

Volkswagen ID.3

Volkswagen sta valutando la possibilità di creare una versione ad alte prestazioni del suo ID.3 elettrico, che sarebbe noto come ID.3 R. L’obiettivo sarebbe quello di renderlo una realtà in tempo per l’anno 2024, con una potenza di oltre 300 cavalli. L’ ID.3 è disponibile con diverse motorizzazioni che vanno da 126 a 204 cavalli, con un’autonomia stimata di 420 chilometri nel caso della sua versione più performante. La variante da 204 cavalli è attualmente la più sportiva, poiché ha anche una variante da 160 cavalli che offre un’autonomia significativamente maggiore, 550 chilometri.

Volkswagen sta valutando la possibilità di creare una versione ad alte prestazioni della sua ID.3 elettrica, che sarebbe nota come ID.3 R

Ora gli ingegneri dell’azienda stanno valutando se abbia senso creare un ID.3 R nella prima generazione di questo nuovo modello, che è chiamato a guidare l’offensiva Volkswagen nel campo dell’elettromobilità. La rivista britannica Autocar prevede la sua presentazione nel 2024, nel caso in cui la sua fattibilità sia confermata. La potenza ipotizzata è di 300 cavalli, in previsione che a quel punto lo sviluppo delle batterie lo consentirà.

Volkswagen seguirà quindi l’esempio di Tesla, che offre già versioni a lungo raggio e ad alte prestazioni dei suoi veicoli senza una grande perdita di portata. Il Model 3 ha un massimo di 560 chilometri, ma anche nella sua versione Performance garantisce 530 km. “Ci stiamo studiando”, ha dichiarato Frank Welsch, direttore dello sviluppo della Volkswagen. “Mi piace l’idea, ma dobbiamo decidere se il mercato è pronto ad accettare un modello come questo”.

“L’ID.3 può essere a trazione integrale, anche se è improbabile che lo sarà durante la sua prima generazione. Non avrà una versione GTX, ma non abbiamo ancora deciso su una versione R a trazione posteriore.” GTX è la nomenclatura che la Volkswagen incorporerà in quelle auto sportive elettriche con due motori e trazione integrale. L’ID.3 ha solo un motore, quindi non rientra in quella categoria e appare l’opzione R. A breve termine, tuttavia, la priorità del produttore tedesco è quella di risolvere i problemi del software che li hanno costretti a limitare la funzionalità dell’ID.3, che è già stato immesso sul mercato e inizierà le consegne con restrizioni sul display head-up. e il sistema di infotainment.

Ti potrebbe interessare: Volkswagen si scusa per l’annuncio razzista e adotta misure per impedire che tali cose si ripetano

Related posts
News AutoVolkswagen

Volkswagen si scusa per l'annuncio razzista e adotta misure per impedire che tali cose si ripetano

FordNews AutoVolkswagen

Ford e Volkswagen consolidano ambiziosi piani di alleanza

News AutoVolkswagen

Volkswagen ID.3: le prime consegne a settembre

News AutoVolkswagen

Ralf Brandstätter è il nuovo CEO di Volkswagen