in

Volkswagen presenterà soluzioni di mobilità intelligenti dall’11 al 15 ottobre 2021

Volkswagen presenterà una serie di novità per migliorare e rendere più sicura la mobilità urbana. Ecco le ultime novità a riguardo

Volkswagen presenterà soluzioni di mobilità intelligenti dall'11 al 15 ottobre 2021
Volkswagen presenterà soluzioni di mobilità intelligenti dall'11 al 15 ottobre 2021

Il Gruppo Volkswagen presenterà soluzioni per la circolazione efficiente, sostenibile, sicura e confortevole di persone e merci all‘ITS World Congress di Amburgo, dall’11 al 15 ottobre 2021. Si tratta di uno degli eventi globali più importanti riguardo il campo dei sistemi di trasporto intelligenti. Il focus sarà sulla guida autonoma, l’uso intelligente dei dati dei veicoli e l’integrazione dei veicoli a batteria nella rete elettrica.

Volkswagen metterà a disposizione uno spazio di confronto per interessati e addetti ai lavori, con dimostrazioni dal vivo di progetti pilota pionieristici, argomenti di discussione, conferenze e interventi di esperti.

Volkswagen: il futuro della mobilità

Per Volkswagen, la guida autonoma è una tecnologia chiave che consente nuove
soluzioni di mobilità e migliora la sicurezza stradale.
Attualmente, nell’ambito di un progetto pilota ad Amburgo, Volkswagen Veicoli Commerciali, MOIA e ARGO AI stanno testando un sistema di ridesharing autonomo, che dovrebbe essere operativo nel 2025.

All’ITS, MOIA sfrutterà una simulazione interattiva per mostrare come il ridesharing autonomo con ampie flotte possa contribuire alla rivoluzione della mobilità. Inoltre, utilizzando un modellino in scala 1:2 dell’ID.BUZZ, Volkswagen permetterà ai visitatori di sperimentare vari scenari di impiego di navette autonome per il trasporto di merci e persone.

All’ITS World Congress, saranno offerti approfondimenti sui servizi basati sui dati che
contribuiscono a migliorare la sicurezza e il flusso del traffico. Ad esempio, i dati anonimizzati dei veicoli Volkswagen già oggi consentono alle Autorità europee e statunitensi di ottimizzare la manutenzione stradale, in particolare durante il periodo invernale.

Entro il 2030, fino a 40 milioni di veicoli del Gruppo Volkswagen saranno connessi al cloud. I dati saranno anonimi, chiaramente. Un altro tema centrale è il passaggio sistematico alla mobilità elettrica. Si punta a creare intorno al veicolo un ecosistema energetico completo, dalle wallbox ai servizi digitali.

All’ITS, il Gruppo Volkswagen dimostrerà anche come i veicoli elettrici stiano diventando parte del sistema energetico quali dispositivi di stoccaggio mobili tramite l’uso della batteria ad alta tensione. Anche la ricarica bidirezionale sta rafforzando il ruolo trainante dell’e-mobility nella transizione energetica: l’elettricità autoprodotta da fonti di energia rinnovabili può essere immagazzinata nel veicolo e reimmessa nella rete domestica. Ciò non solo rende gli utenti meno dipendenti dalla rete elettrica pubblica, ma permette anche di ridurre i costi e produrre meno CO2. Questa tecnologia verrà proposta già nei modelli che usano la piattaforma MEB a partire dal 2022.

Looks like you have blocked notifications!
NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!