Alfa Romeo B-SUV Alfa Romeo B-SUV

Alfa Romeo B-SUV: il Biscione ha in serbo grosse sorprese

Alfa Romeo è considerato l’unico brand premium globale di Stellantis dato che DS Automobiles e Lancia vengono commercializzate quasi solo in Europa. Nei prossimi anni proprio con l’obiettivo di crescere a livello globale, la casa automobilistica del Biscione lancerà sul mercato numerosi nuovi modelli a cominciare dal 2024 anno che segnerà nella prima metà il debutto di un nuovo Alfa Romeo B-SUV.

A proposito di questo modello si avvicina il momento di scoprire le prime notizie ufficiali su quella che sarà la futura auto di ingresso alla gamma di Alfa Romeo. Questo veicolo infatti si collocherà nel segmento B del mercato in quella che un tempo era una casella occupata da Alfa Romeo MiTo di cui dunque sarà erede.

Alfa Romeo B-SUV: questo veicolo che arriverà nel 2024 e di cui a breve conoscermeo il nome riserverà grandi sorprese

Alfa Romeo B-SUV, il cui nome ufficiale sarà rivelato molto probabilmente a settembre, dunque avrà un ruolo molto importante all’interno della gamma del Biscione. Quasi certamente sarà il modello più venduto in assoluto tra quelli presenti nella gamma della casa milanese. La vettura sarà prodotta da Stellantis a Tychy in Polonia su piattaforma CMP. A proposito di questo modello oggi vi mostriamo dei render realizzati dall’Intelligenza Artificiale che immagina così il futuro SUV di Alfa Romeo. Il CEO della casa italiana Imparato ha confermato che si tratterà di un SUV anomalo nello stile che piacerà molto a chi apprezzava MiTo e Giulietta.

Alfa Romeo B-SUV
Alfa Romeo B-SUV

L’auto dovrebbe avere una lunghezza intorno ai 4,2 m e in gamma avrà anche una versione completamente elettrica. Questa sarà la prima vettura a zero emissioni nella storia della casa milanese. Al momento non si sa ancora molto di questa auto ma siamo sicuri che il Biscione ha in serbo grandi sorprese per quanto riguarda questa vettura che punterà su qualità, design e tecnologia. Vedremo dunque quali novità emergeranno nei prossimi mesi a proposito di questa auto.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!