Tesla Model Y Tesla Model Y

Centinaia di automobilisti bloccati nelle Tesla: “Impossibile aprire le portiere”

Vi è mai capitato di restare bloccati in auto senza poter fare nulla? È quello che è successo a molti possessori di Tesla, che sostengono di essere rimasti bloccati in auto dopo aver esaurito la carica della batteria e impossibilitati ad uscire.

Secondo Insider, già lo scorso anno numerosi possessori di auto Tesla lamentavano di questo problema. La prima persona ad aver pubblicato la sua esperienza è lo YouTuber Tom Exton, che in un tweet dello scorso dicembre aveva scritto: “La mia nuova Tesla si è appena fermata in autostrada. La batteria era completamente carica, ma non potevo aprire le portiere. Ho dovuto usare il pulsante d’emergenza che in qualche modo ha rotto il finestrino lato conducente”.

Exton ha spiegato che stava guidando la sua nuova Model Y e che aveva abbastanza batteria per arrivare a destinazione, ma che all’improvviso l’auto si sarebbe spenta. Con auto spenta e senza elettricità, non ha potuto far altro che utilizzare il sistema di sblocco manuale, costatogli però la rottura del finestrino.

Tutti i modelli Tesla sono dotati di un sistema di sblocco manuale di emergenza delle portiere, ma secondo alcuni automobilisti questo sarebbe difficile da trovare senza avere il manuale a disposizione.

Tesla Model Y

Exton non è stato l’unico a condividere questa esperienza. Rick Meggison, un uomo di 73 anni dell’Arizona, lo scorso luglio ha spiegato di essere rimasto bloccato nella sua Model Y nel suo garage dopo che questa si sia spenta improvvisamente.

Meggison ha affermato: “Non potevo aprire né le portiere, né abbassare i finestrini. Gli schermi non funzionavano e non potevo aprire il vano portaoggetti. Non potevo aprire nulla”. L’uomo ha quindi chiesto soccorso alla sorella, che grazie all’app Tesla è riuscita ad aprire la portiera. Pensate possa essere finita qui? Assolutamente no, perché anche in questo caso il finestrino dell’auto si è rotto come successo allo sfortunato Exton.

Tesla, d’altro canto, non ha ancora commentato la questione che potrebbe mettere a rischio centinaia di automobilisti e prendere altri “ostaggi”.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!