Come rimuovere l’odore di muffa che il climatizzatore lascia nell’auto

Condizionatore auto

Le condizioni in cui lasciamo la nostra auto contribuiscono all’impressione che le altre persone si formano di noi. È indicativo dell’importanza all’igiene, perciò la prossima volta che intendete far salire a bordo amici, parenti e colleghi vi consiglieremmo di prendervene cura. Lo stato in cui versa l’abitacolo è importante tanto quanto (se non di più) gli esterni. Tra le maggiori fonti di disagio è d’obbligo pensare al classico odore di muffa emanato dal climatizzatore auto. La “fragranza” può avere origine da vari fattori e il primo passo dovrebbe essere appunto quello di risalire all’origine. Stabilirne il motivo aiuterà nel successivo intervento di rimozione.

Climatizzatore auto: come togliere l’odore di muffa

Condizionatore auto

La situazione dipende, talvolta, anche dai sedili bagnati. In tal caso, l’alleato migliore è, strano a dirsi, il calore, che non ha, dunque, solo un impatto negativo sul veicolo. Lasciatelo sotto il sole e accendete il riscaldamento, con le porte e i finestrini chiusi. Con la temperatura infernale che gli interni sono destinati a raggiungere vi libererete del problema.

I microbi non avranno, infatti, scampo: l’ultima parola sarà la vostra. D’altro canto, possono anche annidarsi nei condotti del condizionatore. Qui il rimedio è altrettanto semplice: una bomboletta spray, acquistabile sul mercato. Sulle piattaforme e-commerce i prezzi sono più contenuti, dati i minori costi di gestione de venditore. Se, però, preferite avere un contatto diretto con un esperto, in modo da farvi consigliare su quale sia la soluzione migliore, allora un negozio fisico risponde meglio alle esigenze.

Primo piano climatizzatore auto

Spruzzate il prodotto lungo le prese e le uscite e direte addio al pungente odore di muffa del climatizzatore auto. Che poi terrete acceso per una buona mezz’ora, affinché il composto circoli all’interno dei condotti e i microrganismi abbiano la peggio. A processo completato, cercate di prendervi cura con buona periodicità della vettura. Dedicargli piccole attenzioni nel tempo è e rimane il rimedio preferibile.