Ferrari Roma spider Ferrari Roma spider

Ferrari 2023: quattro nuove uscite in programma

Con un totale di 13.221 immatricolazioni, la Ferrari ha riscritto il primato di vendite nel 2022 e desidera superarsi nel 2023. Sullo slancio dell’ottimo rendimento nell’ultimo anno, a Maranello studiano lo sviluppo di quattro nuovi modelli da introdurre sul mercato. I portavoce della Casa automobilistica emiliano hanno confermato che in totale farà uscire un poker di vetture inedite. L’amministratore delegato Benedetto Vigna lo ha confermato durante la conference call sui risultati finanziari messi a segno dal Costruttore nei dodici mesi precedenti.

La soddisfazione per i traguardi raggiunti è palpabile, dato pure l’utile da 939 milioni di euro: mai prima d’ora la Ferrari si era spinto a tanto. Di conseguenza, i 5.000 dipendenti hanno ottenuto un aumento nel premio di competitività. Un premio per l’eccellente operato e uno sprono affinché nel 2023 i numeri siano ancora una volta migliori. Le aspettative sono elevate e per non limitarsi solo alle parole usciranno degli esemplari di razza, degni della storia del Cavallino.

Ferrari 2023: poker di modelli

Ferrari Roma spider

La prima dovrebbe essere la versione cabriolet della Roma, la quale, stando ad alcune voci di corridoio, dovrebbe andare a soppiantare la Portofino M, ormai in circolazione da qualche anno. Nel fisiologico ricambio di veicolo in listino, sarebbe lei a farne le spese.

Ferrari 812

La seconda Ferrari attesa al varco è l’erede della 812 Superfast. A tal proposito, nelle scorse settimane sono trapelate varie foto spia che la ritraggono. I test su strada lasciano immaginare in un approdo ormai imminente. Curiosamente qualche ora fa è trapelata un’immagine della 812 Competizione con ben sei terminali di scarico.

Una soluzione a dir poco azzardata, che difficilmente troverà spazio in un’interpretazione finale. Comunque, è il caso di non porre limiti alla provvidenza, in quanto l’icona della Motor Valley ci ha spesso stupito nel corso dei decenni.

La terza supercar prospettata consisterebbe in un’aggiunta della Icona, mentre la quarta costituisce un enigma irrisolvibile. Qualcuno ha immaginato si trattasse della full electric, che tuttavia vedrà la luce tra il 2025 e il 2026.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!