Kia Stinger posteriore Kia Stinger posteriore

Kia Stinger: l’erede elettrica sfiderebbe la Tesla Model S

La Kia Stinger è ormai ai titoli di coda. Presto andrà in pensione, dopo essere rimasta in commercio per circa mezzo decennio. La Casa automobilistica sudcoreana accantonerà il nome e si focalizzerà sulla futura proposta a trazione 100 per cento elettrica. Ciò che la spinge a una fine prematura è il genere di appartenenza.

Difatti, i numeri delle immatricolazioni denotano il sempre minor interesse del pubblico per questo genere di carrozzeria. Dire stop alla serie sembra, dunque, un segno di resa, dopo aver tentato a lungo di lasciare il segno.

Il successore della Kia Stinger sarebbe pronta a competere con la Tesla Model S

Kia Stinger posteriore

Voltare pagina è visto come il passo inevitabile, date le scarse prospettive. In passato si era già parlato della volontà della compagnia di rinunciare a un’erede. Alti rappresentanti del marchio sono dell’avviso che, almeno spiritualmente, sarà la EV6 GT la proposta in grado di far brillare agli occhi degli amanti del genere. Sebbene costituisca una nicchia, si cercherà di convincerli a rimanere fedeli. Ora i media locali prospettano una realtà differente.

Fonti vicine alla compagnia avrebbero spifferato – secondo ET News – l’ok dato da Hyundai Motor Group per una bev ad alte prestazioni i cui canoni stilistici richiameranno la Kia Stinger. Chiamata all’interno della compagnia con il nome di GT1, costituirebbe l’ammiraglia del futuro. In segno di rottura con il presente, dove le macchine a batteria usufruiscono della piattaforma e-GMP, si dovrebbe puntare sulla nuova architettura eM, la quale raccoglierà il testimone della e-GMP.

L’esemplare andrebbe a occupare il segmento E e, dunque, avrebbe delle dimensioni considerevoli. Il powertrain erogherebbe 450 kW (612 CV), frutto del lavoro in sinergia di due unità, una per asse, rispettivamente capaci di produrre 200 kW (272 CV) e 250 kW (340 CV). Ad alimentare il tutto ci penserebbe un accumulatore da 113,2 kWh, per un’autonomia massima stimata in 800 km. Quando la vedremo nella veste definitiva? Sbilanciarsi è parecchio complicato, ma allo stato attuale l’idea sarebbe di tenere la première mondiale nel 2025, con lo sbarco nei punti vendita previsto per l’anno successivo.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!