Volkswagen T-Roc Volkswagen T-Roc

Per la Volkswagen la T-Roc 2026 sarà l’ultima auto a combustione interna

La casa tedesca ha ormai deciso di diventare full electric nel prossimo futuro, la nuova versione della Volkswagen T-Roc sarà l’ultima auto con un motore tradizionale.

Il destino, bello o brutto ce lo dirà il futuro, delle case automobilistiche tradizionali sembra essere sempre più verso la totalità della mobilità elettrica. Una dopo l’altra tutte le maggiori case storiche stanno “cadendo” sotto i colpi del progresso e dell’elettrificazione della mobilità. 

Un cambiamento che ormai non può essere più arrestato a meno di clamorosi colpi di scena al momento da escludere. La casa di Wolfsburg nel 2026 presenterà sul mercato l’ultima auto a combustione interna tradizionale. La T-Roc che verrà svelata tra poco più di due anni sarà infatti l’ultimo progetto pensato per funzionare con motori di vecchia concezione con pistoni e cilindri. 

La Volkswagen T-Roc segnerà la fine di un’era per la casa tedesca

La Volkswagen ha nella T-Roc uno dei suoi modelli di punta e sicuramente un restyling servirà per allungare la vita di questo modello così tanto amato dai clienti. Un’auto che si piazza molto bene nel segmento dei Suv di medie dimensioni. T-Roc ha fatto il suo debutto nel 2017 ed è il Suv più venduto in Europa. A dimostrazione di un mercato sempre più orientato verso questa tipologia di auto è il dato delle immatricolazioni nel 2021 e nel 2022 che l’hanno vista superare anche la mitica Golf.

Volkswagen T-Roc

Per Volkswagen si prospettano anni di grandi cambiamenti con diverse versioni ora in catalogo che passeranno ad una versione 100% elettrica nei prossimi anni. Come abbiamo scritto qui (Inserire link all’articolo della Golf) nel 2024 sarà il turno della Golf e della Tiguan e nel 2025 toccherà alla Passat. La T-Roc prevista per il 2026 sarà basata sulla piattaforma MQB che è già la base di 40 milioni di automobili già in circolazione fra cui l’Audi Q2, la Skoda Kodiaq e le due fatte in casa T-Cross e Taigo.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!