Maserati Quattroporte Maserati Quattroporte

Maserati Quattroporte: la nuova berlina elettrica sarà prodotta a Torino

La nuova Maserati Quattroporte vedrà la luce a Torino, presso lo stabilimento di Mirafiori. Questa notizia è stata prontamente diffusa dal sindacato Uilm, anticipando l’ufficialità dell’annuncio da parte di Stellantis. A condividere questa importante rivelazione sono Gianluca Ficco, il segretario nazionale Uilm di Torino, figura di spicco nel settore Automotive, e Luigi Paone, segretario della Uilm di Torino. Questa rivelazione è emersa in seguito a un incontro tenutosi ieri tra i rappresentanti sindacali e la dirigenza aziendale.

La nuova Maserati Quattroporte sarà prodotta a Torino, nello stabilimento di Mirafiori

Maserati Quattroporte

Ficco e Paone hanno anche confermato che la produzione delle altre nuove vetture sportive Maserati, insieme alla Fiat 500 elettrica, rimarrà ancorata a Torino, smentendo categoricamente le voci che le attribuivano ad altre sedi. I sindacalisti hanno inoltre visionato e valutato positivamente parte del piano industriale delineato da Stellantis, sottolineando come esso stia gradualmente prendendo forma e garantendo una solida prospettiva di lungo termine per gli impianti produttivi e i centri di ricerca.

La produzione della nuova Maserati Quattroporte a Mirafiori, seppur prevedibile, non era da considerarsi come un fatto scontato. I dubbi riguardo alla produzione della nuova Quattroporte derivavano principalmente dal modello attuale, insieme alla Ghibli e alla Levante, avvicinarsi alla fine del loro ciclo di vita entro la fine del 2023 e l’inizio del 2024, coincidendo con l’uscita di scena del motore V8.

In base alle informazioni e alle indiscrezioni più recenti, sembra che la nuova Maserati Quattroporte sarà disponibile esclusivamente in una versione elettrica denominata “Folgore”. Alcune voci di corridoio suggeriscono anche l’esistenza di una variante dotata del motore V6 Nettuno alimentata a benzina o in una versione ibrida. La nuova Maserati, inoltre, si baserà sulla piattaforma STLA Large.

L’obiettivo principale di questa nuova incarnazione della Maserati Quattroporte sarà quello di rimpiazzare sia il modello attuale che la Ghibli. Questo significa che la settima generazione della Quattroporte, prevista per la fine del 2024, sarà più compatta rispetto al modello attuale, ma continuerà a sfoggiare uno stile originale ed elegante.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!