Mini Countryman E elettrica Mini Countryman E elettrica

MINI Countryman: svelati i prezzi del restyling

Dopo la sua presentazione al Salone di Monaco 2023, la nuova MINI Countryman è ora pronta a fare il suo ingresso nel mercato italiano, inizialmente disponibile soltanto con motorizzazioni a benzina. Le varianti completamente elettriche sono invece previste per i prossimi mesi, con una possibile introduzione all’inizio del 2024.

Nuova MINI Countryman, allestimenti e prezzi

Mini Countryman

La nuova MINI Countryman offre un assortimento di allestimenti e prezzi, garantendo una gamma di opzioni per i potenziali acquirenti. Tutte le versioni includono diverse caratteristiche di serie, come cerchi in lega da 17 pollici, interni in tessuto, illuminazione a LED, barre portatutto sul tetto, un volante in pelle, un monitor centrale OLED, il cruise control adattivo, il sistema di assistenza al parcheggio e un climatizzatore automatico bizona. Questa dotazione di serie è particolarmente completa e comune a tutti gli allestimenti, mentre le variazioni principali tra le diverse versioni riguardano principalmente dettagli estetici.

L’allestimento base, denominato Essential, offre un volante rivestito in pelle sintetica Vescin, un rivestimento del tetto in tessuto chiara e cornici nere sulla griglia anteriore. Nel caso della MINI Countryman Classic, si notano la cornice della griglia anteriore nera in finitura High-Gloss e la presenza di sedili anteriori riscaldati, la ricarica wireless per smartphone e la modalità MINI Experiences.

MINI Countryman interni

L’allestimento Favoured aggiunge ulteriori elementi come un sistema antifurto, un head-up display, sedili posteriori scorrevoli, fari abbaglianti automatici e un serbatoio di dimensioni superiori. Chi invece opta per l’allestimento John Cooper Works godrà di cerchi in lega da 19 pollici, dettagli sportivi sia esterni che interni, paddle al volante e un sistema di sospensioni adattive.

Tutti questi allestimenti sono equipaggiati con il motore 1.5 turbo a benzina, un tre cilindri con tecnologia mild hybrid che eroga 170 CV, abbinato a un cambio automatico a 7 rapporti e trazione anteriore. La variante MINI John Cooper Works All4, d’altra parte, è equipaggiata con un motore 2.0 turbo a benzina a quattro cilindri che eroga 300 CV, disponibile solo con trazione integrale.

Per quanto riguarda i prezzi, la nuova MINI Countryman parte da 34.900 euro per l’allestimento Essential, con il costo che può salire fino a 51.000 euro per la versione John Cooper Works.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!