Mole Urbana microcar Mole Urbana microcar

Mole Urbana: la microcar piemontese è realtà

Con il suo look richiamante le vecchie carrozze, la Mole Urbana è uno dei quadricicli leggeri più curiosi in circolazione. Svelata al Milano Monza Motor Show (MiMo) 2023, è frutto dell’omonima azienda piemontese, fondata dal designer Umberto Palermo con i contributi pubblici.

In occasione dell’appuntamento, nella città meneghina i visitatori hanno potuto vederla coi loro stessi occhi. La simpatia suscita al primo sguardo è innegabile, retrò ma comunque accattivante per la nostra epoca. Non si trova probabilmente nulla del genere in nessun altro angolo del Pianeta, a conferma della fantasia italiana.

Mole Urbana: la microcar dal “sangue piemontese”

Mole Urbana microcar

Al momento è possibile ordinare sul sito ufficiale del Costruttore le prime due declinazioni della carrozzeria, che saranno dodici in totale. Risponde alle esigenze dei cittadini la Running, modello da 20 CV capace di raggiungere gli 80 km/h e un’autonomia di 200 km/h, in vendita a 15.200 euro. La affianca la Sport GT, contraddistinta da un’estetica un po’ più briosa, capace di generare 8 CV, spingersi fino ai 45 km/h e raggiungere una percorrenza di 150 km.

Profilo Mole Urbana

La spesa da porre in preventivo è, in tal caso, maggiore: 17 mila euro, che sale a 21 mila per la variante da 20 CV. Sia la Running sia la Sport GT vengono proposte sia come quadriciclo leggero che pesante. Lo Stato riconosce il contributo da 4 mila euro se l’acquisto avviene in concomitanza con la rottamazione del veicolo in possesso.

Interni Mole Urbana

Tutte le tipologie in arrivo condividono il medesimo telaio, costituito da profilati di alluminio e acciaio. Delle differenze si scorgono, invece, relativamente alle dimensioni: la lunghezza è compresa tra i 260 e i 335 cm, l’altezza tra i 157 e i 165 cm, mentre la larghezza rimane a 130 cm.

Per ordinare la Mola Urbana è richiesta una caparra da 100 euro e ai primi 100 clienti verrà consegnata la Special Edition, distinta da particolari estetici e con un badge personalizzato col nome. Gli esemplari usciranno nelle prossime settimane dal complesso produttivo di Orbassano, in provincia di Torino.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!