Pininfarina Battista Pininfarina Battista

Pininfarina Battista: record di accelerazione sul quarto di miglio | Video

La Pininfarina Battista è un’auto da grandi cifre. L’hypercar elettrica italiana ha siglato alcuni record in accelerazione. Il più recente riguarda il quarto di miglio con partenza da fermo, liquidato in 8,55 secondi. Si tratta di un primato assoluto. Nessuna vettura di produzione, prima di lei, aveva bruciato lo scatto da 0 a 400 metri in così poco tempo. Il precedente primato era della Rimac Nevera, che nel 2021 aveva coperto la stessa distanza in 8,58 secondi.

L’anno scorso la Pininfarina Battista aveva siglato cifre record anche nello scatto da 0 a 100 km/h (1,86 secondi) e da 0 a 200 km/h (4,75 secondi). La scia luminosa, quindi, prosegue, con riferimento alla capacità di raggiungere in fretta le più alte vette prestazionali. Teatro del test sui 400 metri con partenza da fermo è stata la struttura di prova Natrax, in India. Per il rilevamento dei dati cronometrici sono state utilizzate delle apparecchiature VBOX. Ad effettuare le prove ci hanno pensato quelli di Autocar India.

Di riferimento anche il tempo ottenuto sul mezzo miglio, con 13,38 secondi. Fino a non molti anni fa questo crono avrebbe fatto brillare un’automobile sulla distanza dei 400 metri con scatto da fermo. Sul piano della punta velocistica, nella sessione in esame, l’hypercar italiana ha raggiunto i 358,03 km/h: qui non è record. Una precisazione si impone in merito ai tempi conseguiti dalla Pininfarina Battista in India: questi non saranno inseriti nel Guinness dei Primati, perché la ratifica è stata eseguita “soltanto” dalla Federation of Motor Sports Clubs of India (FMSCI). Nessuno, comunque, può mettere in dubbio la rapidità micidiale della vettura tricolore.

Ricordiamo che questa creatura automobilistica è spinta da quattro motori elettrici che sviluppano una potenza complessiva di 1.900 cavalli, con una coppia massima di 2.300 Nm. Il suo powertrain le garantisce prestazioni stratosferiche. Eccezionale anche la sua frenata. Per passare da 100 km/h a 0, infatti, le servono appena 30,7 metri. Anche qui la Rimac Nevera sta dietro, ma a quest’ultima va il primato velocistico, con 412 km/h. La Pininfarina Battista prenderà forma in soli 150 esemplari, costruiti a mano, come impone il prezzo di 2,2 milioni di euro per l’allestimento “base”.

YouTube video

Fonte | Carscoops

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!