Porsche Porsche

Porsche in crescita: consegna 242.722 auto nei primi 9 mesi del 2023

I numeri di mercato sono felici per Porsche. La casa automobilistica di Stoccarda registra una forte domanda in Europa e oltreoceano. I primi nove mesi del 2023 hanno dato molte soddisfazioni ai manager del marchio. Nel periodo in esame, infatti, Porsche ha consegnato nel Vecchio Continente ben 51.742 vetture, con un incremento del 23% sullo stesso periodo dello scorso anno. Bene anche il mercato tedesco, ossia quello di casa, con 24.814 consegne, pari a un +19% sull’esercizio precedente.

Aumento a doppia cifra pure negli Stati Uniti d’America, con 64.487 veicoli, che segnano un incremento del 14%. Cifre in calo, invece, in Cina: qui, nel periodo da gennaio a settembre, Porsche ha consegnato 60.748 vetture, pari a un -12% sul 2022. Ciò è dovuto principalmente alla difficile congiuntura economica in quell’area del mondo. Nei mercati esteri ed emergenti sono state consegnate ai clienti 40.931 auto, con un incremento del 23%.

Con un aumento del 27% nei volumi di vendita, la 911 continua a godere di grande popolarità tra i clienti Porsche. Nei primi tre trimestri dell’anno sono state consegnate complessivamente 38.789 unità della più iconica vettura del listino aziendale. Numeri molto importanti per la nuova Cayenne, con 64.457 SUV consegnati (-3%). Questo lieve calo si spiega con i lanci scaglionati sul mercato del nuovo modello, che hanno portato temporaneamente a una minore disponibilità del prodotto.

La Porsche Macan è stata consegnata a 68.354 persone, con un incremento del 15% sui primi nove mesi dello scorso anno. Questa vettura ha fatto la parte del leone. Buona la performance della berlina di lusso Panamera, con 26.779 consegne (+5%), e dei modelli 718 Boxster e 718 Cayman, con 16.458 consegne (+18%). La Taycan ha registrato un aumento significativo dei volumi: 27.885 clienti hanno ricevuto il loro nuovo veicolo, con un aumento dell’11%.

Detlev von Platen (membro del comitato esecutivo, vendite e marketing di Porsche) è fiducioso anche per il resto dell’anno solare: “Sia le consegne globali che la domanda per i modelli del nostro marchio rimangono a un livello elevato. Iniziamo quindi lo sprint di fine anno pieni di forza e vigore. Allo stesso tempo, rimaniamo attenti e ci concentriamo costantemente su una crescita orientata al valore”.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!