Tesla Cybertruck Tesla Cybertruck

Tesla Cybertruck avrà diverse colorazioni? Non saranno economiche

C’è molto hype per l’arrivo del nuovo Tesla Cybertruck. Mancano solo poche settimane alla consegna dei primi esemplari del pickup elettrico, frutto della casa automobilistica guidata da Elon Musk. Tuttavia, alcune sfumature di questo progetto continuano a mantenere un velo di segretezza, con un particolare mistero che circonda la questione della verniciatura.

Non ci sono ancora dettagli in merito, ma le ultime novità di Tesla potrebbero dare qualche indicazione.

Tesla Cybertruck disponibile in diverse colorazioni? Le ultime novità

Di recente, il configuratore online sia per il mercato cinese che per quello nordamericano di Model 3 e Model Y ha introdotto una novità interessante: la possibilità di scegliere opzioni di “wrapping” colorato. Ora, questi modelli possono essere ordinati in sette colorazioni wrappate, tra cui spiccano Glacier Blue, Rose Gold e Satin Black. È importante notare che questa opzione comporta un costo significativo, poiché il marchio richiede un supplemento di ben 7.500 euro. Inoltre, vale la pena sottolineare che le vetture non usciranno dalla catena di produzione con la colorazione wrappata prescelta.

Tesla Model Y Rose Gold
Tesla Model Y Rose Gold

Una volta che il cliente avrà effettuato l’ordine e ricevuto la propria Tesla, sarà necessario rivolgersi a un centro di assistenza autorizzato e attendere tra 5 e 7 giorni lavorativi per ottenere l’auto con la colorazione scelta. Questo particolare processo può risultare interessante, soprattutto per i proprietari di veicoli con carrozzeria in acciaio come il Cybertruck, poiché richiede una manutenzione e una pulizia regolare. Questa considerazione potrebbe aprire la strada a un catalogo di tinte ufficiali da parte di Tesla per il suo attesissimo pickup elettrico.

Inoltre, recentemente Tesla ha festeggiato la produzione della sua cella 4680 numero 20 milioni presso lo stabilimento di Austin. Secondo l’analista Tesla, Troy Teslike, se consideriamo l’ipotesi di pacchi batteria con capacità di 100, 120 e 150 kWh per il Cybertruck, è probabile che la produzione di questo pickup elettrico raggiungerà un ritmo di circa 2.000 unità al mese. Questo dato è notevolmente inferiore alle iniziali ambizioni di Elon Musk, soprattutto alla luce del fatto che ci sono più di due milioni di preordini per il veicolo.

Queste informazioni sembrano confermare le voci circolate di recente, suggerendo una produzione inizialmente limitata a 100-200 esemplari entro la fine del 2023. Tuttavia, è previsto che il ritmo di produzione aumenterà significativamente tra il 2024 e il 2025, con l’obiettivo di raggiungere una produzione annuale di 100.000 unità del Cybertruck.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!