Vroom Vroom

Vroom: il gigante delle auto usate online fallisce e licenzia il 90% del personale

Vroom ha presentato istanza di fallimento e licenziato il 90% dei suoi dipendenti

Vroom ha annunciato oggi la sospensione di tutte le transazioni attraverso vroom.com e il licenziamento di circa il 90 per cento del suo personale. In un comunicato, l’azienda ha dichiarato che ridurrà il reparto di vendita di auto usate per massimizzare il valore per gli azionisti tramite altre attività. L’inventario rimanente di veicoli sarà ceduto attraverso canali all’ingrosso. I clienti che hanno già firmato contratti per acquistare o vendere veicoli sono invitati a contattare il team di supporto.

Vroom ha presentato istanza di fallimento e licenziato il 90% dei suoi dipendenti

Oltre a interrompere le transazioni su vroom.com e a cessare l’acquisto di nuovi veicoli, la società sta anche procedendo con il licenziamento di circa 800 dipendenti, rappresentanti circa il 90% della sua forza lavoro, ad eccezione di coloro coinvolti nelle operazioni di UACC o CarStory. I restanti dipendenti sono collegati a UACC (United Auto Credit Corporation), la società finanziaria automobilistica di Vroom, e a CarStory, specializzata in analisi basate sull’intelligenza artificiale e servizi digitali per la vendita al dettaglio di automobili. Vroom intende espandere questo segmento della propria attività per soddisfare i clienti di terze parti.

Vroom

Gli ultimi anni sono stati difficili per i rivenditori online di auto usate in generale. La caduta di Vroom segue il declino di un altro venditore di veicoli usati, Shift Technologies Inc., che ha presentato istanza di fallimento negli USA ai sensi del Capitolo 11 nell’ottobre scorso. I prezzi dei veicoli usati hanno cominciato a diminuire leggermente dopo un notevole aumento durante la pandemia.

Vroom è stata fondata nel 2013 da una coppia di imprenditori americani, ma è stata acquisita un anno dopo dagli israeliani Elie Wurtman e Allon Bloch. Questi ultimi hanno trasformato l’azienda da un’attività di commercio di auto usate in una piattaforma online che gestisce l’acquisto, la riparazione e la vendita di veicoli. Vroom è stata quotata in borsa nel 2020 con una valutazione di 2,5 miliardi di dollari, ma ha raggiunto una valutazione record di 8,1 miliardi di dollari nell’agosto dello stesso anno. Tuttavia, alla fine delle negoziazioni di lunedì, la sua capitalizzazione di mercato era scesa a soli 75 milioni di dollari.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!