BMW I16 BMW I16

BMW I16: ecco l’erede della i8 che è stata cancellata

BMW I16: svelata come sarebbe dovuta essere l’erede della i8 che però alla fine è stata cancellata

BMW M molto probabilmente ha scelto l’audace e discusso SUV XM come sua ammiraglia definitiva, ma alcuni anni fa era in fase di sviluppo un’elegante auto sportiva. La BMW i16 è stata presentata nelle scorse ore sui social media dal capo del design dell’azienda bavarese, Domagoj Dukec, che sarebbe dovuta essere il successore della i8. Nonostante fosse in uno stato avanzato di sviluppo, il progetto è stato infine abbandonato, probabilmente a causa dell’impatto della pandemia di Covid-19.

BMW I16: svelata come sarebbe dovuta essere l’erede della i8 che però alla fine è stata cancellata

Il designer ha condiviso una serie di teaser e rendering fotorealistici dell’auto sportiva, che sembra mescolare le proporzioni distintive della BMW i8 con influenze stilistiche più delicate ispirate al concept BMW Vision M Next del 2019, incluso il distintivo schema cromatico bicolore. In questo caso, l’aggettivo “attenuato” non ha affatto una connotazione negativa, ma al contrario aggiunge fascino all’I16, rendendola visivamente più attraente agli occhi degli osservatori.

Complessivamente, la BMW I16 è stata concepita come una rielaborazione moderna della classica BMW M1 e avrebbe rappresentato un punto di riferimento per l’intera casa automobilistica bavarese. Nella parte anteriore, i fari sono notevolmente più ampi rispetto a quelli della futuristica concept car, mentre il doppio rene scolpito è affiancato da prese d’aria aggiuntive. Le porte a farfalla e della serra sembrano richiamare lo stile dell’i8, anche se gli archi laterali sono stati sostituiti con prese d’aria posizionate più in alto.

Dukec ha dichiarato che lo sviluppo della BMW I16 è stato completato in meno di 12 mesi, comprendendo sia gli esterni che gli interni. Questo ritmo rapido è stato reso possibile utilizzando il telaio monoscocca in carbonio della BMW i8, evidente nelle proporzioni del motore centrale e nei punti di fissaggio condivisi.

BMW I16

Il designer non ha fornito dettagli sul propulsore del modello ormai cancellato. Tuttavia, secondo rapporti del 2020, l’I16 avrebbe mantenuto la natura ibrida plug-in del suo predecessore, sebbene con significativi miglioramenti in termini di potenza e autonomia. Che questa auto alla fine non arriverà sul mercato secondo molti tra i fan di BMW è un vero peccato.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!