BYD Atto 2 BYD Atto 2

BYD Atto 2: il SUV compatto sarà in vendita da marzo

In arrivo BYD Atto 2: il SUV compatto sarà venduto anche in Europa

BYD si prepara a lanciare un SUV elettrico compatto ed economico che farà concorrenza alla Jeep Avenger, alla Volvo EX30 e alla Mini Aceman. Il prossimo SUV elettrico, recentemente mostrato in colorate immagini mimetiche, sarà in vendita a partire dal prossimo mese di marzo in Cina e l’anno prossimo nei mercati europei.

In arrivo BYD Atto 2: il SUV compatto sarà venduto anche in Europa

BYD Atto 2 sarà venduto come Yuan Up in Cina e sarà posizionato come SUV elettrico a trazione anteriore basato sulla e-Platform 3.0 di BYD. Costituirà l’anello di congiunzione tra la Dolphin (una berlina economica) e l’Atto 3 (un crossover più grande) nella gamma del marchio.

In termini di design, BYD Atto 2 presenta un nuovo linguaggio estetico. La parte anteriore presenta una griglia chiusa con un aspetto complessivo relativamente arrotondato. Sul lato, le maniglie delle porte sono semi-integrate, e la porta di ricarica è posizionata sul lato destro del frontale.

Sebbene i dettagli specifici per il mercato europeo non siano stati ancora rivelati, si prevede che l’Atto 2 avrà un prezzo competitivo intorno ai 35.000 euro. Il crossover elettrico compatto mira ad affrontare rivali come Jeep Avenger, Volvo EX30 e Mini Aceman, il prossimo SUV Smart #5 o la Volkswagen ID.2X, la cui uscita in tutto il mondo è prevista per il 2026 come successore della T-Cross.

Le specifiche tecniche di BYD Atto 2 non sono state annunciate ufficialmente da BYD, ma i dati del Ministero dell’Industria e dell’Information Technology cinese indicano una lunghezza di 4.310 metri, una larghezza di 1,83 e un’altezza di 1.675. Si prevede che l’Atto 2 sarà dotato di un motore elettrico montato anteriormente con opzioni da 95 o 177 cavalli, proprio come la berlina BYD Dolphin.

BYD Atto 2

L’energia elettrica sarà fornita dalla batteria Blade al litio-ferro-fosforo di BYD, con capacità che vanno da 32 kWh a 45,1 kWh, offrendo un’autonomia stimata da 300 a 400 chilometri in base al ciclo di prova CLTC cinese. Vedremo dunque quali altre novità arriveranno a proposito del futuro BYD Atto 2.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!