Cadillac Fleetwood 60 Special Cadillac Fleetwood 60 Special

La Cadillac Fleetwood 60 Special di Totò va all’asta

La Cadillac Fleetwood 60 Special appartenuta a Totò è pronta a passare di mano. Fino al 7 maggio sarà proposta all’asta nella sezione italiana di Car & Classic, piattaforma europea dedicata alla vendita e all’acquisto di auto d’epoca. L’esemplare è da restaurare, ma si lega un grandissimo personaggio. Questo potrebbe agevolare qualche sacrificio aggiuntivo da parte del compratore.

L’imponente berlina, datata 1954, racconta un pezzo di storia del mitico Antonio de Curtis, il “Principe della risata” noto a tutti come Totò. A lui, infatti, appartenne per un certo periodo, durante il quale si concesse il suo lusso e la sua opulenza, nel segno dell’American Way of Life. Con questa sedan della casa di Detroit, il mitico comico italiano avrà sicuramente vissuto dei momenti gradevoli.

La Cadillac Fleetwood 60 Special era una specie di transatlantico a quattro ruote. In 6 metri di lunghezza custodiva tecnologia, materiali nobili e finiture di classe. Sotto l’imponente cofano anteriore trovava accoglienza un motore V8 da 5.400 centimetri cubi di cilindrata. La potenza massima sviluppata dal cuore a “stelle e strisce” era di 230 cavalli. Più che sulle performance, il modello puntava al comfort, reso ancora maggiore dal cambio automatico e dal servosterzo.

L’esemplare in vendita presenta una carrozzeria unica, rivestita in finissimo velluto giallo e verde. Non è la veste con Totò si deliziò della sua compagnia. Il “Principe della risata” la ebbe in tinta nera. Questa era la verniciatura con cui l’auto uscì dagli stabilimenti della General Motors. Diversi i proprietari che si sono alternati nel tempo. Antonio de Curtis la possedette dal 1954 al 1956, con la stessa targa NA 213338 di oggi.

Con le sue cromature lucenti, la Cadillac Fleetwood 60 Special è passata più volte sotto i riflettori di festival ed eventi cinematografici. Oggi torna in vendita. Necessario un corposo restauro, che vale la pena di affrontare per riportare allo splendore iniziale un monumento a quattro ruote, in omaggio all’eccezionale carriera e vita dell’attore napoletano cui si lega.

NotizieAuto.it fa parte del nuovo servizio Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando in alto la stellina Clicca Qui!